MotoGP Qatar, Jorge Lorenzo: “E’ una bella soddisfazione”

Jorge Lorenzo (© Getty Images)
Jorge Lorenzo (© Getty Images)

Quella conquistata oggi da Jorge Lorenzo in Qatar è la sessantaduesima pole in dodici anni di onorata carriera. Sul fantastico tempo che ha strappato in pista, il maiorchino spiega ai microfoni si Sky che “dopo il primo giro ho perso tempo con il secondo pneumatico. In ogni caso volevo fare subito il tempo e ci sono riuscito anche se con le Michelin bisogna scaldare prima le gomme”.

Il risultato è in ogni caso da record, e surclassa le 61 partenza in prima fila del team mate Valentino Rossi. “E’ una bella soddisfazione – dice lo spagnolo – essere il pilota con il maggior numero di pole in soli dodici anni”. Ma è secco infine il commento sul gesto poco conciliante del Dottore, rallentato inavvertitamente da Lorenzo durante le FP4. “Non vedo perché recriminare, ho fatto il massimo per spostarmi, non potevo andare sull’erba”.

Al termine della prova Jorge Lorenzo ha affrontato anche il nodo del contratto con la Casa giapponese. “Una settimana fa – ha chiarito – ho avuto l’offerta della Yamaha per il rinnovo, migliore di quella precedente. Ma in questo momento sono nella miglior posizione per un pilota a quindi ho deciso di aspettare prima di dare una risposta”. Il team giapponese ha annunciato oggi il nuovo contratto di Rossi, mentre il maiorchino tiene ancora sulle spine Lin Jarvis: “Sono campione del mondo e uno dei più veloci in assoluto – ha concluso Lorenzo – . Ora aspetto, ma non penso ci metterò tanto a decidere”.