MotoGP, Valentino Rossi: “La velocità Ducati è preoccupante”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Losail – Valentino Rossi ha chiuso la prima sessione di prove libere alle spalle di Jorge Lorenzo con un gap di meno di tre decimi. Le Yamaha sembrano ancora in testa e approfittano dei problemi della Honda, ma alle spalle c’è la Ducati di Andrea Iannone che in Qatar potrebbe dare non pochi fastidi.

Il campione di Tavullia sembra aver trovato subito il giusto feeling con le gomme Michelin e la centralina unica: “Sulla carta, sembra che la Michelin vadano meglio per me”, ammette il Dottore. “Perché questi sono pneumatici molto diversi rispetto a Bridgestone. Ma come ho detto: questo sulla carta. In realtà tutto potrebbe essere diverso”. Saranno le qualifiche a dare il primo verdetto: “Mi rendo conto che devo migliorare in qualifica se ho voglia di lottare quest’anno per le posizioni importanti. In squadra abbiamo molto a cuore questo aspetto. Ma dobbiamo aspettare sabato. Allora potrò dire di più”.

Le Yamaha dovranno ben guardarsi le spalle dalla Ducati che qui può sfruttare la sua velocità massima sul lungo rettilineo, dove Lorenzo e Rossi hanno raggiunto rispettivamente 334,7 e 338,4 km/h, ma la Ducati di Iannone è volata fino a 346,9 km/h. “La GP16 10 km/h più veloce rispetto al resto. 12 km orari di differenza sono un problema, perché se sono in agguato in scia possono superare in rettilineo. Ma sembra che la Honda sia più vicino a noi rispetto a prima. Ma Suzuki è migliorata. In ogni caso, la velocità massima gioca un ruolo importante”.

Ma dopo la soddisfazione del primo giorno di prove bisognerà migliorare ancora in vista delle qualifiche di domani e tenere d’occhio Maverick Vinales perchè potrà dare molto fastidio: “Maverick spinge molto bene – ha aggiunto Valentino Rossi -. Egli sceglie buone linee e utilizza la MotoGP molto abilmente. Credo che sarà un pilota che può vincere molte gare MotoGP. Ha grande talento ed è dannatamente giovane. Troppo giovane! E Suzuki è migliorata. Mi aspetto che Maverick si sfiderà in gara con noi”.