MotoGP, Andrea Iannone: “E’ stata una giornata perfetta”

Andrea Iannone
Andrea Iannone (©Getty Images)

Andrea Iannone stupisce tutti dopo il miglior crono nelle prove libere del venerdì: il rider della Ducati stampa un 1’54″639 e si piazza davanti alla Yamaha di Jorge Lorenzo e alla Honda di Marc Marquez. Bene anche il compagno di squadra Andrea Dovizioso, quarto al termine delle FP3, dimostrando che il circuito di Losail può riservare grandi emozioni per i colori del team di Borgo Panigale.

Le buone sensazioni erano nell’aria già dal giovedì, quando al termine delle FP1 il pilota di Vasto si era posizionato subito alle spalle dei due piloti ufficiali della Yamaha. Alla vigilia delle qualifiche è il più veloce e può sfruttare la potenza della sua GP16 sul lungo rettilineo del Qatar, dove è stata registrata una velocità massima di 350,3 km/h da parte di Iannone, seguito dal compagno di squadra con una top speed di 348,9 km/h.

“E’ stata una giornata perfetta per noi”, ha commentato il pilota abruzzese della Ducati a Speedweek.com. “Tuttavia continueremo a lavorare sulla moto per migliorare in vista della gara. Il mio feeling con il nuovo pneumatico non è il migliore, ma ci concentreremo nel quarto turno di prove libere del sabato. Per me è molto importante qualificarmi in prima fila”.

Le nuove gomme Michelin sono diverse dalle Bridgestone e richiedono un certo ‘riscaldamento’ prima di entrare a pieno regime: “Quest’anno sarà diverso l’inizio della gara – ha proseguito Andrea Iannone -. L’anno scorso abbiamo spinto dal primo giro. Con le gomme Michelin quest’anno è diverso, i migliori tempi sul giro si avranno nel terzo o quarto round. Io cerco di dare tutto in ogni caso fin dall’inizio. Siamo migliorati notevolmente”.