MotoGP, Jorge Lorenzo: “Pronto per una nuova sfida”

Jorge Lorenzo in Qatar
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo partirà come campione del mondo nella stagione 2016 e sin dai test ufficiali si è dimostrato l’uomo da battere. Nelle tre sessioni IRTA il maiorchino ha sbaragliato la concorrenza, evidenziando qualche problemino solo a Phillip Island, costringendo gli avversari ad apportare le dovute modifiche e Valentino Rossi a cercare di limare alcuni decimi di secondo.

Finalmente si ritorna in pista dopo le polemiche dell’anno scorso e l’esordio delle gomme Michelin e della centralina unica, che dovrebbero accorciare la classifica e rendere il Mondiale ancora più entusiasmante. Al momento la musica non sembra cambiata e Jorge Lorenzo si conferma quel ‘martillo’ impeccabile che costringe tutti gli altri a stare dietro, almeno su certi circuiti. Ma in gara qualcosa potrebbe cambiare, i piloti saranno costretti a dosare le gomme, un’operazione che richiede esperienza e saggezza.

Alla vigilia delle prime prove libere lo spagnolo della Movistar Yamaha ritiene che “le gomme Michelin offrono una sensazione completamente diversa, lo stesso vale per la nuova elettronica, che è uguale per tutti. Non è così difficile da controllare, soprattutto per quanto riguarda la risposta dell’acceleratore… La difficoltà sta nella combinazione di diverse cose… Anche nel ritmo di gara ci sono differenze, per il momento la guida è fisicamente impegnativa. Ma una gara servirà ad abituarci con le gomme e l’elettronica. Non ci dovrebbero essere grossi problemi”.

Nella conferenza stampa Lorenzo evita di rientrare sulle polemiche dell’anno scorso e del resto una guerra mediatica con Valentino Rossi non conviene a nessuno… “L’anno scorso è stato importante vincere la Coppa del Mondo perché mi dà più sicurezza e pace mentale per affrontare questa stagione – ha concluso Jorge Lorenzo -. Ma 2016 è una nuova sfida, il 2015 è già passato”. E in Qatar la priorità sarà quella di cominciare questa nuova avventura con una vittoria o quantomeno un podio che costringa gli altri ad inseguire sin da subito. Sarebbe un bel vantaggio dal punto di vista psicologico.