Formula 1, Sebastian Vettel: “Il nostro scopo è vincere”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (©Getty Images)

Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen parlano nella prima conferenza stampa ufficiale del Mondiale di Formula 1 2016. Si riparte con il GP di Melbourne e ancora una volta le grandi favorite sono le Mercedes. Ma in casa Ferrari si coltiva l’ipotesi del sorpasso dopo le buone impressioni nei test prestagionali al Montmelò.

Fino a domenica sarà difficile dire quanto la Ferrari si sia avvicinata alle Frecce d’Argento di Hamilton e Rosberg, motivo per cui sarà una gara interessante, da seguire nonostante gli orari un po’ proibitivi per gli appassionati italiani ed europei. Il GP d’Australia si pone come un esame importante, una prova del nove… “Non ho con me la mia sfera di cristallo e non posso prevedere come andrà a finire”, ha scherzato Sebastian Vettel.

“Posso dire però che i nostri principali avversari sono ancora molto forti in questo inizio di stagione, ma che noi crediamo di esserci avvicinati abbastanza, specie in configurazione gara. Di quanto siamo più vicini, però, è difficile dirlo – ha detto Vettel sul sito Ferrari.com -. Il nostro scopo resta quello di vincere e per farlo dovevamo fare un passo avanti. Ma ci sono tante cose nuove da vedere quest’anno, le nuove qualifiche ad esempio. Alla fine spero che ad avere la meglio sia sempre il pilota più veloce, come è nella natura di questo sport”.

A influire sugli equilibri in pista potrebbero contribuire le piccole modifiche al regolamento, come il taglio delle comunicazioni radio dai box, salvo in casi di urgenza, e il nuovo format delle qualifiche. “Di sicuro in questa stagione si sentirà parlare meno alla radio, la comunicazione sarà diversa: vedremo come andrà a finire – ha aggiunto Kimi Raikkonen -. Quanto a noi, il nostro piano è quello di fare sempre meglio: e se la macchina va bene, se riusciamo ad avere tutto quello che ci serve, allora questo compito riuscirà più facile. Ma prima dobbiamo vedere dove siamo rispetto agli avversari. Faremo del nostro meglio ad ogni weekend – ha promesso il pilota finlandese -, cercheremo di essere in lotta fino alla fine”.