Scandalo dieselgate: causa miliardaria contro Volkswagen

Volkswagen logo
Volkswagen logo (©Getty Images)

Una nuova causa è stata intentata alla Volkswagen in seguito allo scandalo Dieselgate scoppiato l’anno scorso come fulmine a ciel sereno. 278 investitori istituzionali di tutto il mondo hanno depositato presso il Tribunale di Braunschweig in Germania una richiesta di risarcimento da 3,255 miliardi di euro al marchio di Wolfsburg per le perdite accorse dopo le rivelazioni sull’utilizzo di un software illegale capace di falsificare le emissioni di CO2 durante i test.

Dal gennaio 2016 sono state avviate le operazioni di richiamo dei modelli TDI dotati del software incriminato, ma non basterà certo a calmare l’ira di milioni di consumatori che hanno scelto di affidarsi al marchio tedesco automobilistico. L’iniziativa giuridica è stata avviata dallo studio legale tedesco di Andreas Tilp che nei mesi scorsi aveva patrocinato altre iniziative simili, ma sempre di singoli investitori istituzionali. A far causa al Gruppo Volkswagen c’è anche la compagnia di assicurazione tedesca Allianz, che detiene un sostanzioso pacchetto azionario della casa automobilistica.

L’iniziativa legale ha lo scopo di chiedere un risarcimento economico pari a 3,25 miliardi di euro, come compensazione per le perdite subite dalle azioni detenute a causa dello scandalo dieselgate. Da quando è venuto fuori lo scandalo delle emissioni truccate il titolo Volkswagen è sceso da un valore di oltre 160 euro per azione a 100 euro, recuperando in parte il terreno: attualmente ogni azione viene quotata sui 129 euro.

Inoltre il colosso tedesco viene accusato di aver negato le accuse e rifiutato di collaborare, fino a quando l’EPA ha reso pubblica la vicenda ed era ormai indifendibile. La casa di Wolfsburg al momento non ha commentato la notizia spiegando di non essere in possesso della relativa documentazione. Ma intanto il legale Tilp ha reso noto che almeno altri 20 istituzionali stanno valutando un ulteriore causa da 1 miliardo di euro. E per la Volkswagen sarà molto arduo uscire da questo pantano…