MotoGP, Valentino Rossi: “Non accadrà nulla con Marquez”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (© Getty Images)

Il Motomondiale 2016 prende il via con la tradizionale conferenza stampa alla vigilia della prima sessione di prove libere. Dopo le tre sessioni di test ufficiali Valentino Rossi ritorna in pista per rincorrere ancora una volta il decimo titolo iridato, dopo le polemiche dello scorso anno e la rivalità sempre più acerrima con Marc Marquez.

Sarà una stagione incandescente ed emozionante, dove le nuove gomme Michelin e la centralina unica Magneti Marelli apporteranno il loro bagaglio di sorprese. Ma sarà soprattutto un campionato all’insegna della rivincita, dopo quanto successo a Sepang nel 2015 tra il pesarese e lo spagnolo della Repsol Honda.

“Questo campionato potrebbe essere migliore dell’anno scorso, ma per saperlo si devono vedere le prime gare e capire il livello di tutti – ha detto Valentino Rossi in conferenza stampa, come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Cadalora? Lavorerà con me per tutta la stagione, abbiamo provato insieme nei test: è sempre interessante avere uno come lui e con la sua esperienza al mio fianco. I principali avversari? Lorenzo per il titolo, poi Marquez, ma c’è un Vinales che va forte e le Ducati che sono andate molto bene anche con Redding, quindi sono molto temibili”.

Quando gli viene chiesto se la rivalità con Marquez sia paragonabile a quella tra Senna e Prost il campione di Tavullia risponde: “La rivalità c’è, ma non credo che accadrà nulla di particolare: in pista diamo tutti il massimo per vincere, ma non succede nulla di particolare. Nelle ultime gare dell’anno scorso è successo qualcosa di speciale dalle altre: si sarebbe potuto terminare in modo diverso, preferisco vincere ovvio – ha concluso Valentino -, ma ci siamo lasciati il 2015 alle spalle”.