Sesso in auto “fatale”: il motore va a fuoco

(foto archivio)
(foto archivio)

 

Quello che doveva essere un incontro “bollente” tra amanti è finito con l’auto andata in fiamme. E il sesso sulle quattro ruote si è trasformato in un incubo.

 

Un amore troppo hot

La curiosa – e per certi versi tragicomica – vicenda si è svolta a Gubbio. I due amanti (per la cronaca entrambi sposati) si erano dati appuntamento nel piazzale di un supermercato per un incontro hot che però, a causa del motore dell’auto andato a fuoco, si è letteralmente trasformato in un incendio: così hanno chiamato i vigili del fuoco.

Qual è stata la dinamica dell’incidente? Da quanto si apprende, io due volevano “solo ” vivere un momento di intimità nella vettura in questione, ma quando il freddo ha cominciato a farsi sentire hanno lasciato il motore con il riscaldamento al massimo – continuando a fare sesso come nulla fosse.

Probabilmente è stata proprio la foga di quegli attimi che li ha fatti distrarre mentre la ventola del motore andava in cortocircuito, innescando un vero e proprio incendio all’interno della vettura.

A quel punto i due amanti, increduli e (comprensibilmente) imbarazzati, hanno chiamato i vigili del fuoco, subito intervenuti sul posto. Una volta terminate le operazioni di messa in sicurezza e gli accertamenti di rito, per entrambi è scattata la denuncia in procura della Repubblica.