F1, Montezemolo: “Michael Schumacher non si arrende mai”

Michael Schumacher Luca di Montezemolo
Michael Schumacher e Luca di Montezemolo (©Getty Images)

Luca di Montezemolo in occasione del Premio ’Tor Vergata – Etica nello Sport’, innanzi alla platea di studenti della Facoltà di Economia, ha invocato un lungo applauso per Michael Schumacher ancora in lotta tra la vita e la morte: “Michael è un lottatore – ha detto l’ex presidente Ferrari -, non si arrende mai e grazie a questo sta vincendo la sua gara più importante. Forza Michael, sono certo che gli farà molto piacere quando leggerà o sentirà il vostro applauso”.

Sono passati oltre due anni da quel maledetto incidente sugli sci e Schumi è ancora in corsa per la vita, assistito da medici e familiari nella sua villa di Gland, sul lago di Ginevra. Lo scorso mese in Germania è stata inaugurata una mostra a lui dedicata. dove la portavoce della famiglia, Sabine Kehm, non ha potuto fare altro che rinnovare auguri di speranza per il sette volte campione del mondo.

Alle parole di Luca di Montezemolo ha fatto eco il campione del mondo con la Nazionale tedesca, Miroslav Klose: “Anche io ho conosciuto Michael, veniva sempre in ritiro quando ci allenavamo in Nazionale. Ho conosciuto Schumacher – ha aggiunto Klose – veniva sempre a trovarci nel ritiro della nazionale tedesca. Ho conosciuto una bella persona, basta parlarci per cinque minuti e ti apre occhi. Mi mancano le parole, vorrei concludere dicendo: Forza Michael, non mollare”.

L’ex patron della scuderia di Maranello ha poi augurato un in bocca al lupo alla Ferrari in vista del prossimo Mondiale di F1 che prenderà il via a Melbourne tra poco più di una settimana: “La Ferrari è alla vigilia di una stagione molto importante: oggi la Rossa è molto diversa dalla mia, ma le sono sempre straordinariamente vicino. Spero che questo premio che ricevo – ha aggiunto Luca di Montezemolo – porti fortuna alla Ferrari… Rivedendo le immagini, dico che ho avuto l’onore, la fortuna e l’orgoglio di vincere nei ruoli di presidente direttore sportivo o amministratore delegato la bellezza di 19 titoli Mondiali di Formula Uno”.