Volkswagen Polo Beats al Salone di Ginevra

Volkswagen Polo Beats
Volkswagen Polo Beats (Photo Twitter)

La Volkswagen Polo Beats è tra le vetture esposte al famoso e prestigioso Salone dell’Automobile di Ginevra, evento che ha aperto i battenti il 3 marzo e che li chiuderà il 13. La casa di Wolfsburg ha voluto presentare una versione speciale del proprio celebre modello che si fa ad aggiungere alla recente Up! Beats. La denominazione dell’auto deriva dall’accordo concluso con la Beats Eletronics, società americana specializzata in sistemi audio fondata nel 2008 dal rapper Dr. Dre.

La nuova Volkswagen Polo, infatti, è dotata di impianto audio con due altoparlanti nel bagagliaio, un subwoofer integrato al posto della ruota di scorta e altri quattro altoparlanti sparsi per l’abitacolo: due woofer sulle porte e due tweeter inseriti nei montanti anteriori. Tutto marchiato Beats Electronics ovviamente.

Dando uno sguardo all’aspetto esteriore della vettura, si notano la griglia frontale nero lucido, il logo beats sul montante anteriore, i cerchi di lega da 16 pollici in stile Syenite e le calotte degli specchietti rosse. Queste ultime riprendono la colorazione delle decalcomanie esistenti nella parte inferiore delle fiancate.

Per quanto riguarda invece l’interno della nuova Volkswagen Polo Beats troviamo rivestimenti di pelle, volante multifunzione di pelle, cinture di sicurezza in tinta coordinata e battitacco di alluminio. Tutti dettagli che rendono ancora più speciale questa nuova automobile realizzata dalla celebre casa di Wolfsburg.