MotoGP Ducati, Casey Stoner non correrà in Qatar

Casey Stoner
Casey Stoner (©Getty Images)

Casey Stoner non correrà in Qatar, è la Ducati stessa a darne l’annuncio ufficiale. Molti avevano sognato che il pilota australiano potesse tornare a disputare una gara di MotoGP nell’appuntamento inaugurale del campionato, però alla fine ciò non avverrà. Forse ci sarà spazio più in avanti per vedere il due volte campione del mondo duellare con i Marc Marquez, Jorge Lorenzo  e Valentino Rossi. Ciò potrebbe avvenire nel Gran Premio d’Australia a Phillip Island.

Davide Tardozzi, team manager Ducati, ha spiegato la situazione sia per quanto riguarda la possibilità che Casey Stoner facesse dei test tra domenica e lunedì sia sull’eventuale wild-card per la corsa del 20 marzo: “Per il nuovo regolamento anche i tester non possono provare nei 14 giorni che precedono il GP. Noi avevamo previsto questo test molti mesi fa e dunque la modifica regolamentare probabilmente gli vieterà di scendere in pista”. Esclusa assolutamente la partecipazione alla gara: “Non sarà assolutamente wild-card in Qatar. Si era diffusa questa notizia, ma non è mai stata volontà sua o nostra di correre qui”.

L’australiano in Qatar, dunque, non lo vedremo né come tester e neppure come pilota da gara. Però tra qualche mese, come accennavamo in precedenza, lo scenario potrebbe cambiare e dunque c’è la possibilità che rivedremo in pista l’attuale tester Ducati. Sicuramente la sua partecipazione a un GP attirerebbe maggiormente l’attenzione sul Motomondiale. Questo è sicuro. C’è molta curiosità di vedere a che livello è dopo anni lontano dalle corse dopo il ritiro. C’è chi pensa che nel giro di non molto tempo sarebbe già in grado di lottare con i primi, moto permettendo pure.

Casey Stoner è senza dubbio uno dei rider più forti che si sono visti in MotoGP negli ultimi dieci anni. Il suo ritiro fu abbastanza scioccante, anche se da tempo aveva fatto capire di non apprezzare molto la vita del paddock e di essere  molto stressato. Speriamo di poterlo rivedere, anche una sola volta, a lottare con Jorge Lorenzo, Valentino Rossi e Marc Marquez.