Jeep Cherokee Overland: la versione “top” debutta a Ginevra

Jeep Cherokee Overland (foto Twitter)
Jeep Cherokee Overland (foto Twitter)

 

Con un nuovo allestimento top di gamma, la Jeep Cherokee Overland, al debutto al Salone di Ginevra, compie un ulteriore passo in avanti sul fronte del lusso e dell’eccellenza delle dotazioni.
La nuova versione premium dell’intramontabile SUV americano si fa notare per il look distintivo rispetto agli altri allestimenti e per il ricco equipaggiamento di serie. La Jeep Cherokee Overland, al debutto in anteprima alla prestigiosa kermesse svizzera, si presenta infatti con caratteristiche estetiche che esprimono chiaramente la sua carica di fascino e lusso, affermandosi come la versione più ricca e prestigiosa della gamma. La livrea nel nuovo colore Light Browstone metallizzato le conferisce un ulteriore tocco di esclusività ed eleganza, mentre il motore turbodiesel 2.2 Multijet II da 200 CV che monta sotto il cofano assicura ottime prestazioni a chi la guida.

 

Un mito che si rinnova

All’esterno balzano all’occhio una serie di elementi sugli esterni come i pararurti e le modanature in tinta con la carrozzeria, anziché in nero come negli altri allestimenti, gli esclusivi cerchi in lega a 10 razze con trattamento diamantato da 18 pollici e la scritta identificativa Overland applicata sul portellone posteriore.

L’equipaggiamento di serie, come accennato, è al top della completezza. L’allestimento Overland offre infatti fari bi-xenon con luci diurne a LED e lavafari, tetto panoramico, portellone elettrico, rivestimenti interni in pelle Nappa, volante in pelle con dettagli in legno, infotaiment UConnect con display touch da 8,4 pollici che comprende navigatore e connessione Bluetooth e impianto audio premium Alpine.

Ricchissima è anche la dotazione dei sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida: dal cruise control adattivo ai fari anabbaglianti con funzione smartbeam, Blind Spot Monitoring e Rear Crosspath Detection con dispositivo ParkSense per facilitare le manovre di parcheggio.

Il Jeep Cherokee Overland, come accennato, al Salone di Ginevra viene presentato con il nuovo colore Light Brownstone metallizzato e in abbinamento al motore 2.2 Multijet II turbodiesel da 200 CV con cambio automatico ZF a 9 marce. Quanto basta per soddisfare anche gli automobilisti più esigenti ed “evoluti” sia onroad che offroad.