F1, Sebastian Vettel: “Tranquillo sull’affidabilità della Ferrari”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (©Getty Images)

Sebastian Vettel ha concluso in quarta posizione il secondo giorno di test a Montmelò, realizzando il miglior tempo con le gomme medie e mettendo insieme ben 151 giri. La sua Ferrari non ha dato problemi e si è riscoperta affidabile dopo i problemi accusati invece da Kimi Raikkonen ieri. Battere la Mercedes, che sulla pista della Catalogna si è confermata fortissima, non sarà affatto facile. Ma la scuderia di Maranello continua a lavorare duramente e crede di poter lottare per vincere quest’anno.

Il pilota tedesco si è così espresso ai microfoni dei giornalisti presenti nel paddock, tra i quali anche quelli di Sky Sport: “Spero che in paio di settimane saremo pienamente pronti. Abbiamo ancor due giorni qui a Barcellona e cercheremo di sfruttarli. Non sono preoccupato dai problemi accusati da Raikkonen. Sono tranquillo. Ovviamente si spera sempre di evitarli, ma è meglio se succede ora e non tra due settimane. I test servono anche per verificare che sia tutto a posto. Ci sarebbe piaciuto girare un po’ di più, ma questo è il motivo per cui si fanno i test. Alla fine possiamo dirci abbastanza soddisfatti di dove siamo“.

Il presidente Sergio Marchionne ha dichiarato di aspettarsi una Ferrari vincente fin dalla prima gara del campionato di Formula1 2016, che scatterà il 20 marzo a Melbourne (Australia). Sebastian Vettel ha così commentato il pensiero del suo capo: “Il nostro Presidente ci tiene spesso a ribadire quel concetto e dunque noi daremo il massimo“.

Dopo due anni di dominio Mercedes, la scuderia di Maranello spera di poter tornare a lottare per vincere. Il titolo piloti manca dal 2007, quello costruttori dal 2008. Il gap da recuperare sui rivali tedeschi non era di poco conto, ma il team italiano ha lavorato sodo per ridurlo e potersela giocare in pista già nelle prime fasi della nuova stagione.