MotoGP, Dall’Igna: “Casey Stoner sarà in pista a Losail”

Casey Stoner
Casey Stoner (©Getty Images)

 

 

Casey Stoner è pronto a tornare in pista al servizio della Ducati, dopo l’ottima apparizione a Sepang, dove ha persino segnato un miglior crono rispetto ai piloti ufficiali. L’ex campione australiano a Losail non sarà in pista insieme agli altri protagonisti della MotoGP, ma girerà nei due giorni seguenti all’ultima sessione di prove ufficiali.

Con l’ingresso delle nuove gomme Michelin e della centralina unica Magneti Marelli si aprono nuovi spiragli per il team di Borgo Panigale e il compito di Casey Stoner è contribuire allo sviluppo della Desmosedici GP facendo leva su tutta la propria esperienza, al fine di fornire una moto all’altezza della situazione ai piloti Andrea Iannone e Andrea Dovizioso.

In un’intervista rilasciata a Motogp.com Luigi Dall’Igna, Direttore Generale Ducati Corse, annuncia ufficialmente la presenza in pista di Stoner in Qatar nel week-end, il 5 e 6 marzo, probabilmente senza annunciare i riferimenti cronometrici, che potrebbero creare ulteriore scompiglio nei box della Rossa. Per la Ducati sarà un test verità, dove non si apporteranno molti cambiamenti, ma si focalizzerà l’attenzione sul miglior assetto, lavorando sugli elementi visti nelle precedenti uscite prestagionali.

“Il test in Qatar servirà sicuramente ad apportare modifiche in termini di impostazione – ha spiegato Dall’Igna -. Questo non significa che noi porteremo nuove parti in Qatar. Abbiamo bisogno di concentrare il lavoro sul set-up per migliorare il nostro feeling con le nuove gomme Michelin. Questo è il nostro obiettivo principale per il test del Qatar”.

Motivo per cui Casey Stoner monterà in sella alla GP16 sabato e domenica: “Con Casey faremo un altro test, ma non sarà in pista nel test IRTA. Inizieremo a lavorare con lui il giorno dopo. Testerà due giorni la moto per vedere se siamo in grado di trovare alcuni miglioramenti. Quindi vogliamo capire meglio il comportamento della moto con le nuove gomme “.