Lamborghini Huracan trasporta un rene da Roma a L’Aquila

photo Polizia di Stato
photo Polizia di Stato

Gli agenti della polizia stradale di Tor Cervara hanno compiuto un’autentica corsa per la vita al volante della Lamborghini Huracan, per trasportare un rene dall’ospedale Umberto I di Roma al San Salvatore dell’Aquila destinato ad una donna laziale di 57 anni in attesa di trapianto. L’intervento è perfettamente riuscito.

Giovedì pomeriggio la Polizia stradale di via Magnasco ha trasportato l’organo, su autorizzazione della prefettura, dalla Capitale al capoluogo abruzzese in 60 minuti circa, grazie alla Lamborghini Huracan in dotazione, spesso utilizzata per questi scopi umanitari (almeno una decina ogni anno) o per inseguimenti e pattugliamenti. La supercar in questione è stata appositamente equipaggiata con strumenti per il trasporto organi, con un refrigeratore instaurato nel cofano dove prendono posto gli organi.

L’uso della vettura si è reso indispensabile per consentire ai medici dell’ospedale San Salvatore di avere il rene, elargito da un donatore romano, in tempi utili al trapianto. L’intervento è riuscito alla grande e la donna di 57 anni da oggi non avrà più bisogno di essere sottoposta a dialisi. Dopo aver ricevuto la notizia della disponibilità dell’organo la donna è stata trasferita dalla sua regione all’ospedale aquilano intorno alle ore 11, mentre la Lamborghini è arrivata alle 15. Dopo i dovuti accertamenti propedeutici al trapianto si sono aperte le porte della sala operatoria intorno all’una di notte, verso le 4 circa la corsa contro il tempo è finita, con l’equipe medica costretta anche a fronteggiare un improvviso black-out nel sistema elettrico del presidio.

Protagonisti del lavoro di squadra il prof. Francesco Pisani, direttore del centro regionale trapianti, Grazia Di Francesco, responsabile del coordinamento locale e Daniela Maccarone che dirige il centro regionale di coordinamento trapianti, oltre a Franco Papola del centro tipizzazione tissutale. Ovviamente una nota di merito spetta anche agli agenti di polizia che hanno effettuato la corsa per la vita e alla Lamborghini Huracan con motore V10 da 5,2 litri e 610 CV di potenza.