Aston Martin DB10: il segreto della guida di 007 (VIDEO)

Sono in molti a chiedersi come fa l’agente 007, interpretato dal bravissimo attore Daniel Craig, guidare la veloce Aston Martin DB10. Che quanto succedesse nel film non fosse tutta farina del suo sacco era scontato, ma c’è qualcosa di interessante da sapere in merito alla conduzione dell’automobile inglese.

I ragazzi di HeyGuys sono stati invitati sul circuito di Millbrok nel Bedfordshire, a nord-est di Londra, per vedere concretamente quello che avviene nelle scene di azione in cui viene utilizzata la splendida vettura. Come si può evincere dal video che abbiamo pubblicato di seguito, non si tratta di un’automobile normale. Bensì di una pod-car, dotata di una postazione posizionata sopra il tettuccio dalla quale uno stuntman controlla effettivamente la Aston Martin DB10 e la guida quindi. In pratica Daniel Craig non deve fare quasi nulla, c’è qualcuno al suo posto che ci pensa a condurre il mezzo.

Anche il Corriere della Sera, come HeyGuys, è stato invitato a Millbrok ed ha intervistato Neil Layton, che ha progettato e costruito le modifiche della pod-car con l’ausilio dello Special Effects Auto Action Developments dei Longcross Studios a Chertsey: «Le Aston vengono prese con lo chassis originale a Gaydon (la fabbrica inglese dell’Aston Martin, ndr) e poi rifatte nella parte meccanica per spostare i comandi sulla parte superiore della vettura e rifare un diverso bilanciamento del peso». Poi rivela che tipo di sforzo è stato necessario: «Abbiamo utilizzato in totale otto Aston Martin DB10, due pod car, quattro stunt car e due modelli non modificati».