F1 Barcellona, Kimi Raikkonen: “Ferrari migliore rispetto al 2015”

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen (©Getty Images)

Kimi Raikkonen ha chiuso in terza posizione il day 3 dei test di Formula1 sul circuito del Montmelò, situato vicino a Barcellona. Il finlandese è sceso in pista solamente nel pomeriggio a causa di un problema alla pompa della benzina della sua Ferrari che gli ha impedito di lavorare al mattino.

Utilizzando le gomme medie ha fatto registrare dei tempi interessanti. Domani è probabile che provi ad montare anche le mescole più morbide, come ha fatto pure Sebastian Vettel nei due giorni precedenti. Ovviamente l’augurio è che sulla sua monoposto non si verifichino più inconvenienti. I test sono già pochi e bisogna sfruttare ogni attimo per sviluppare la vettura e migliorare.

 

F1 Test Barcellona: le impressioni di Kimi Raikkonen

Il campione del mondo di F1 nel 2007 ha rilasciato le sue prime impressioni al termine della giornata odierna mostrandosi tutto sommato soddisfatto, anche se i problemi in mattinata li avrebbe volentieri evitati: “Non è stato un inizio ideale – riporta Gazzetta.it -, ma comunque sono complessivamente contento. Già dopo i primi giri ho avuto un buon feeling con la vettura: posso già dire che è migliore di quella dell’anno scorso ed è globalmente migliorata in tantissimi aspetti”.

Kimi Raikkonen successivamente ha spiegato quali sono i miglioramenti avvertiti sulla sua Ferrari e come prosegue il lavoro suo e del team: “In questa vettura è tutto nuovo, abbiamo perso tempo per risolvere un problema e ora dobbiamo cercare di sistemare il set up per crescere e migliorare ancora. La nuova sospensione anteriore mi dà certamente qualcosa in più in termini di precisione, ma avverto miglioramenti in tanti punti. Ho seguito a distanza con il mio ingegnere il buon lavoro fatto da Vettel nei giorni scorsi e sono certo che quest’anno anche io possa fare meglio del 2015”.

Il pilota finlandese conferma che la monoposto ha fatto un salto di qualità rispetto all’anno scorso e lui è pronto ad offrire un contributo migliore alla scuderia di Maranello. Nel 2015 era stato Sebastian Vettel il leader indiscusso del team, ma in questa stagione anche Kimi Raikkonen intende recitare un ruolo da protagonista. Servirà tanto lavoro, soprattutto dal punto di vista della concentrazione visto che lui più volte ha commesso degli errori evitabili.