F1 Ferrari, Sebastian Vettel: “Ancora tanto lavoro da fare”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel con i giornalisti (©Getty Images)

Sebastian Vettel al volante della Ferrari si è confermato in prima posizione anche nella seconda giornata di test svolti sul circuito di Montmelò, vicino a Barcellona. Il tedesco ha percorso 126 giri complessivi, migliorando decisamente rispetto a ieri, in cui aveva effettuato solo 69 tornate.

Per il quattro volte campione del mondo c’è soddisfazione nell’aver svolto un buon lavoro, però non si monta assolutamente la testa perché consapevole di non aver fatto ancora nulla e che conterà essere davanti a tutti in gara: “Le sensazioni sono state buone sin dai primi giri – riporta Repubblica.it -. Abbiamo completato una notevole mole di lavoro e la monoposto ha reagito bene ai cambiamenti che abbiamo fatto. Sarà importante verificare se le mie impressioni coincidono con quelle di Kimi. C’è ovviamente ancora molto lavoro da fare, chilometri da macinare”.

Sebastian Vettel spiega che si sta lavorando molto sotto ogni aspetto, nessun dettaglio viene lasciato al caso perché non ci si può permettere di sbagliare: “Abbiamo operato su molti fronti, come accade quando una monoposto è ai primi passi. Ci sono tante componenti nuove sulla macchina, ed in aree differenti, quindi bisogna iniziare a capire come reagisce la vettura. Abbiamo tanto lavoro davanti a noi, ma è un buon inizio”.

Domani in pista scenderà Kimi Raikkonen e lo stesso avverrà giovedì. Con il finlandese la Ferrari proseguirà nel proprio lavoro di sviluppo della nuova monoposto, che ha destato una buona impressione ma che ha bisogno di fare ancora molta strada per poter essere considerata vincente. Il campione del mondo 2007 dovrà dimostrarsi all’altezza del compagno, dopo che nel 2015 è stato nettamente battuto. In ballo c’è anche un contratto che scade al termine di quest’anno. Iniziare bene già dai test di Barcellona sarebbe un buon segnale sicuramente.