Si dice “il” o “lo” pneumatico? Continental interroga Zanichelli

Pneumatici
Pneumatici (©Getty Images)

Si dice il pneumatico o lo pneumatico? La seconda sarebbe la forma più corretta, ma la prima è quella più diffusa anche per una questione di “orecchio”. A mettere tutti d’accordo arriva lo Zanichelli interpellato dal marchio Continental: entrambe le forme possono considerarsi esatte, quindi difficile sbagliare, anche se “lo pneumatico” e “gli pneumatici” possono sembrare forme vetuste o errate.

La grammatica italiana è una delle più complesse al mondo, quindi non c’è da meravigliarsi se ci sono casi in cui anche i linguisti e filologi più esperti si trovano in difficoltà. Secondo le grammatiche più tradizionali e intransigenti la forma corretta sarebbe “lo” pneumatico per il singolare, “gli” pneumatici per il plurale. Infatti “lo” si usa infatti davanti a “S” impura, “SC”, “Z”, “PS”, “GN”, “PN”, “X”, “Y”, “J” ed “I” con valore consonantico.

Ma secondo grammatiche più recenti, pur sempre di spessore culturale, la forma “il pneumatico” è sempre più diffuso di “lo pneumatico” che sembra non suonare bene. Del resto non sentiamo dire quasi mai “ho forato lo pneumatico”, bensì “ho forato il pneumatico”. A questo punto è intervenuta la nota azienda di pneumatici Continental che ha interpellato la casa editrice Zanichelli che vanta oltre un migliaio di libri universitari, 900 titoli scolastici e il celebre Vocabolario della Lingua Italiana la cui prima edizione risale al 1922.

A dare una riposta ci ha pensato l’amministratore delegato di Zanichelli, il professor Lorenzo Enriques, che afferma: “Secondo molti grammatici si dovrebbe dire ‘lo pneumatico, dello pneumatico, gli pneumatici, degli pneumatici…’, ma nell’uso comune prevalgono le forme ‘il pneumatico, del pneumatico, i pneumatici, dei pneumatici…'”, si legge in una nota dell’agenzia Adnkronos. “Sia ‘lo pneumatico’ che ‘il pneumatico’ sono da considerarsi forme corrette”. Il Prof. Enriques conclude con una battuta: “Domani andrò a cambiare ‘i pneumatici’: sarei imbarazzato a chiamarli ‘gli pneumatici”.