Mercedes 2016 svelata. Paddy Lowe: “Puntiamo all’eccellenza”

Mercedes 2016
Mercedes 2016 (Foto Twitter)

Anche la Mercedes, così come la Ferrari e la McLaren, è stata ufficialmente presentata. Dopo il filming day di venerdì a Silvestone, con Nico Rosberg e Lewis Hamilton in pista, c’è stata la presentazione vera e propria della nuova W07 chiamata a vincere il titolo per il terzo anno consecutivo.

La scuderia di Stoccarda, ovviamente, viene data per favorita dopo il dominio delle ultime due stagioni anche se molti si aspettano di vedere maggiore competizione in pista e più spettacolo in una Formula1 fin troppo scontata e noiosa da qualche tempo.

 

Mercedes 2016: parlano Paddy Lowe e Andy Cowell

Paddy Lowe, direttore  tecnico della Mercedes, ha spiegato la filosofia attraverso la quale è nata la nuova monoposto: “Dopo una stagione di grande successo nel 2015, la nostra priorità è stata quella di individuare le aree in cui siamo stati più deboli per cercare di migliorare su quelle. Il nostro obiettivo è l’eccellenza in tutte le aree e, mentre abbiamo avuto alcuni risultati fantastici lo scorso anno, ci sono molte aree in cui possiamo ancora essere molto migliori. mentre l’auto può sembrare molto simile alla precedente dall’esterno, sotto ci sono un sacco di mini rivoluzioni che costituiscono un’evoluzione complessiva per la nuova stagione”.

Ha parlato anche Andy Cowell, managing director della Mercedes, per spiegare qual è stato il focus su cui si sono concentrati durante l’inverno per mantenere alte le prestazioni: “Per ottenere le prestazioni di questa nuova generazione di propulsori, è necessario inseguire l’efficienza – riporta il sito ufficiale del team -. Questo è sia l’efficienza di combustione e sia l’efficienza nelle varie fasi di transizione di energia – vale a dire MGU-H, MGU-K, turbocompressore, elettronica di potenza e batterie. Siamo costantemente al lavoro su ogni singolo pezzo del puzzle per migliorare le prestazioni a motore, cercando nel contempo di assicurarci di non soffrire nessuno dei problemi che abbiamo avuto l’anno scorso con l’affidabilità”.

La scuderia di Stoccarda mira alla perfezione e anche nel 2016 vorrà cercare di dimostrare alla concorrenza, Ferrari in primis, di essere ancora la migliore della Formula1. Lewis Hamilton e Nico Rosberg ci contano…