McLaren-Honda 2016 presentata. Fernando Alonso: “Pronto alla sfida”

Fernando Alonso Jenson Button
Fernando Alonso e Jenson Button (Foto Twitter)

Dopo la Ferrari, anche la McLaren ha presentato la monoposto con cui Fernando Alonso e Jenson Button correranno il campionato di Formula1 2016 alla ricerca di migliorare nettamente i risultati scadenti nello scorso anno. Tutti attendono un salto di qualità importante da parte di una delle più storiche e vincenti scuderie del grande Circus dell’automobilismo.

La nuova MP4-31 motorizzata Honda dovrà dimostrarsi competitiva affinché il team non debba dichiarare il fallimento del progetto già a metà stagione. Sono stati investiti molti soldi, lavoro e tempo per realizzare una vettura che potesse avvicinarsi alle prestazioni di Mercedes e Ferrari. I piloti buoni ci sono, ma devono essere supportati a dovere.

 

McLaren, Fernando Alonso carico per il 2016

I fari saranno puntati soprattutto su Fernando Alonso, due volte campione del mondo con la Renault (2005 e 2006) e desideroso di tornare a vincere quel titolo che in Ferrari gli è sfuggito in due occasioni all’ultima gara. Per lui il divorzio dalla scuderia di Maranello per tornare alla McLaren è stata una scommessa importante, per molti un azzardo rischioso, ma crede molto nella sua scelta ed è convinto di poter tornare a trionfare.

Queste le prime parole dello spagnolo: “L’inizio di una nuova stagione è sempre una sensazione speciale, caratterizzata da un sacco di attesa per l’anno successivo – riporta il sito ufficiale McLaren -. Quest’anno non è diverso: sono eccitato e impaziente di cominciare. L’anno scorso i riflettori erano molto sulla McLaren-Honda, dopo che ci siamo imbarcati sul primo anno della nostra rinnovata collaborazione. E ‘stata una stagione difficile per tutti noi, ma abbiamo imparato moltissimo”.

Fernando Alonso si mostra molto ottimista per il 2016 ed è pronto a scendere in pista per i primi test di Barcellona, consapevole che la squadra ha fatto un grande lavoro: “E’ stato un inverno molto produttiva per me. Mi sono allenato molto duramente, come al solito, ma  ho anche potuto godere del tempo con la mia famiglia e tenere sotto controllo tutto il duro lavoro in corso presso il McLaren Technology Centre di Woking, dove i ragazzi McLaren hanno fatto un lavoro incredibile per ottenere tutto pronto in tempo. Anche i ragazzi Honda hanno lavorato tanto a Sakura”.

L’asturiano ha già potuto apprezzare alcune caratteristiche della nuova monoposto ed è fiducioso: “Il pacchetto aerodinamico mostra fantastica una attenzione al dettaglio. Tutta la macchina è bella in effetti, è particolarmente ben confezionata da un punto di vista aerodinamico. Io sono al 100 per cento pronti per la sfida del futuro”.

 

McLaren, Jenson Button cerca il riscatto

Accanto a Fernando Alonso è stato confermato Jenson Button, per il quale questa potrebbe anche essere l’ultima stagione in Formula1. Si era parlato di ritiro già uno-due anni fa e forse il pilota potrebbe riprendere in considerazione questa ipotesi, visto pure che la McLaren sta valutando di lanciare il giovane talento Stoffel Vanndoorne.

L’inglese è comunque concentrato e cerca il riscatto dopo un 2015 molto deludente per lui e tutta la squadra: “Non vedo l’ora di mettermi al volante della MP4-31 domani. Sono entusiasta di cominciare la stagione 2016. In McLaren c’è molta energia positiva dopo l’apprendimento impegnativo dello scorso anno. Il duro lavoro di sviluppo sulla monoposto ci rende orgogliosi, dunque affrontiamo il 2016 con ancora più motivazioni e convinzione”.