Furti auto: Fiat Panda a ruba, Campania maglia nera

Fiat Panda
Fiat Panda (©Getty Images)

Le auto più rubate d’Italia restano le utilitarie, in particolar modo la Fiat Panda, ma secondo i dati sui furti d’auto resi noti dalla Polizia il fenomeno è in lieve diminuzione nel 2015. La maglia nera resta alla Campania con 23.682 vetture scomparse, con la provincia di Napoli in prima linea.

Diminuisce il numero di veicoli rubati rispetto al 2014, ma la situazione resta eterogenea in base alle zone della nostra penisola che si prendono in esame. La regione più esposta a questo problema è la Campania, con il capoluogo Napoli che conta 47 auto rubate al giorno per un totale di 17.290 solo nel 2015, il 38% delle quali recuperate. Al secondo posto della classifica troviamo il Lazio con 18.709 sottrazioni e una percentuale di ritrovamenti pari al 30%: nella città di Roma si sono contati 17.194 furti di auto e 4.926 recuperi.

Terzo e quarto posto per Puglia e Lombardia, rispettivamente con 17.046 furti e una percentuale di rinvenimenti del 45% e con 15.093 veicoli scomparsi e una percentuale di restituzione del 48%. Quinta classificata la regione Sicilia dove si registra il primato di furti di veicoli pesanti (358 furti nel 2015). La provincia più virtuosa, invece, è Belluno, con 19 auto rubate e rinvenimenti pari al 68%.

I modelli più ambiti dai ladri sono le utilitarie, con Fiat Panda al primo posto per via dei pezzi di ricambio sempre più richiesti. D’altronde si tratta anche dell’auto più venduta nel Bel Paese, seguita dalla Lancia Ypsilon e dalla 500.