MotoGP, Lucio Cecchinello: “La centralina unica aiuta Ducati”

Lucio Cecchinello e Cal Crutchlow
Lucio Cecchinello e Cal Crutchlow (©getty images)

Lucio Cecchinello, boss del team LCR Honda, è soddisfatto dopo la seconda sessione di test in Australia, conclusasi con il terzo miglior crono di Cal Crutchlow nel day3. Il manager veneziano pur dicendosi preoccupato per la nuova centralina spera di poter vedere il pilota britannico sul podio almeno un paio di volte nel corso del Motomondiale 2016.

Dopo il quinto piazzamento nei test in Malesia Cal Crutchlow lascia Phillip Island con un promettente terzo posto, pur consapevole che sul passo gara sarà difficile tenere testa ai big ufficiali di Honda e Yamaha. HRC sta lavorando sodo per allestire al meglio la RC213V, dopo l’ingresso delle gomme Michelin e della centralina unica Magneti Marelli, e il best lap di Marc Marquez è una conferma dell’impegno profuso.

Ma la nuova elettronica presto potrebbe riservare gradite sorprese, avvicinando i team privati alle squadra factory: “Questo avverrà molto presto. Ma provvisoriamente camminiamo attraversando un momento difficile, soprattutto con la Honda. Per ora abbiamo una ECU in una lingua diversa, che deve essere capita”, ha spiegato Lucio Cecchinello a Speedweek.com. “Per la Honda è un passo indietro. È necessario imparare a trattare con questo controllo del motore”.

A trarre maggiori vantaggi potrebbe essere la scuderia Ducati, come dimostrano le buone prestazioni sul giro di Hector Barberà: “Credo che la Ducati è abituata a lavorare con tutte queste applicazioni. Hai un sacco di esperienza con esso – ha aggiunto il patron del team satellite -. Certamente hanno quindi in realtà un grande vantaggio. Inoltre hanno attualmente una buona moto”.

In casa Honda la centralina sta causando qualche problema, ma Lucio Cecchinello assicura: “Honda ha abbastanza esperienza per risolvere questo problema e di trasmettere queste conoscenze ai team clienti da Honda”. Dal 2 al marzo si ritornerà in pista e sarà l’ultima occasione prestagionale per risolvere i problemi sulla RC213V e trovare conferma dei punti di forza dimostrati in Australia.