Ferrari, Sebastian Vettel: “Vogliamo vincere”. Kimi Raikkonen: “Grande stagione”

Ferrari
Ferrari 2016

Oggi è stata presentata la Ferrari 2016, chiamata SF16-H, con cui correranno Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen per strappare il titolo alla Mercedes nel campionato di Formula1. Ci si aspetta una monoposto molto competitiva e in grado di lottare per vincere fin dalle prime gare, però bisognerà attendere i test di Barcellona per avere un primo assaggio delle prestazioni.

Maurizio Arrivabene, team principale della Ferrari, è stato il primo a parlare e introdurre la nuova macchina:  “Definirla un’auto da corsa è riduttivo. Il nome Ferrari va oltre il concetto di auto da corsa. Se sarà vincente entrerà nel mito. E’ il frutto del lavoro di molte persone, di un grande impegno, a partire da quello del presidente che ci ha dato tutti mezzi affinché nulla fosse lasciato al caso. A Maranello ci sono tante persone importanti, magari poco note perché non vanno in pista, che danno il loro contributo con lavoro e passione per essere degni di portare il nome Ferrari. A Barcellona vedremo il vero valore della vettura”. Sugli obiettivi è chiaro: “L’anno scorso era quello delle 3 vittorie e ce l’abbiamo fatta, ma dobbiamo spingere di più ora e di vincere il campionato. Non sarà facile, i nostri competitor sono forti e non dormono. Noi ci sforzeremo di fare del nostro meglio”.

Sebastian Vettel si è espresso con molto entusiasmo e mostrando fiducia in vista del 2016: “Penso che la nuova macchina bellissima e fantastica. È il frutto di un lavoro continuo, che è partito tempo fa e che proseguirà anche in futuro. Non vedo l’ora di scendere in pista, sono emozionato al pensiero di guidarla. Il primo anno in Ferrari è stato ottimo, ma adesso voglio fare un passo in avanti ulteriore. Siamo migliorati tanto. Sarà una grande stagione. Il mio rapporto con Kimi è veramente buono“.

Kimi Raikkonen si aspetta un anno migliore rispetto al 2015, nel quale è stato protagonista di troppi alti e bassi: “Abbiamo aspettato tanto per arrivare a questo momento, ma ci siamo arrivati e brillantemente. La macchina è bella e mi aspetto una grande stagione. Voglio lavorare tanto, correndo grandi gare e posizionandomi bene nel Mondiale. Voglio essere competitivo da subito”.