MotoGP, Valentino Rossi: “Cadalora potrebbe essermi molto utile”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi ha ‘sfoggiato’ una grande novità nei test di Phillil Island e non si tratta di nuovi aggiornamenti alla Yamaha M1. Il campione di Tavullia sembra abbia arruolato Luca Cadalora nel suo team, il 52enne tre volte campione (una in 125, due in 250) che potrebbe rivestire i panni di consulente tecnico.

L’ex campione modenese attualmente svolge la stessa mansione nel team Superstock ufficiale di Yamaha e in questa stagione potremmo vederlo spesso, se non a tempo pieno, nei box del Dottore, per osservarlo in pista e poi fornire le sue impressioni. “Non ho mai avuto accanto una figura di questo tipo” spiega Valentino Rossi in un’intervista a Movistar TV. “Luca potrebbe essermi molto utile. Ci siamo conosciuti non molto tempo fa, è venuto a girare al Ranch ma soprattutto siamo andati in pista a Misano con le nostre Yamaha YZF-R1 e mi ha dato buoni consigli. E’ un pilota esperto, uno che capisce molto di tecnica. Ci siamo piaciuti e gli ho chiesto se gli andava di accompagnarmi in Australia. Ed eccolo qui”.

Nulla di ufficiale circa la sua presenza durante il Motomondiale, potrebbe quindi trattarsi di una ‘consulenza’ part time. Fatto sta che Luca Cadalora potrebbe divenire il ‘guru’ di Valentino Rossi: “L’anno scorso ci siamo frequentati molto. Siamo andati ad allenarci a Misano con la Yamaha R1, anche lui ne ha una… Era spesso al ranch a girare con la moto. Così gli ho chiesto se voleva venire a vedere il test di Phillip Island, quasi per scherzo, lui era felice e ha accettato. Vedremo se mi può dare qualche consiglio interessante. Per ora è solo questo”, ha precisato il pesarese.

Intanto nella seconda giornata di prove ufficiali in Australia Rossi sembra aver colmato il divario dal compagno di squadra Jorge Lorenzo, dopo che in Malesia quindici giorni fa aveva accusato un gap di un secondo. “A Sepang Lorenzo era andato forte, qui siamo attaccati e se la gara partisse oggi pomeriggio me la giocherei con lui e questa è la cosa più importante. Sto andando più forte che con le Bridgestone degli anni scorsi”.