MotoGP Phillip Island, Livio Suppo: “Honda molto migliorata”

Livio Suppo
Livio Suppo (©Getty Images)

La Honda, almeno con Marc Marquez, è decisamente più competitiva a Phillip Island rispetto a quanto non lo fosse a Sepang. Livio Suppo, team manager HRC, ha confermato le buone impressioni avute nella seconda giornata di test in Australia.

Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport: “Sull’elettronica entrambi i piloti hanno detto che abbiamo fatto un bel salto avanti e questa è la cosa più importante. Possono finalmente iniziare a lavorare anche sul setup. Fino a quando non sei a posto con l’elettronica è abbastanza inutile lavorarci altrimenti. Oggi è stata una giornata positiva e per fortuna il tempo ci ha graziati”.

In casa Honda c’è molto ottimismo in vista dell’ultimo giorno di test domani e anche per le tre giornate che ci saranno poi in Qatar prima dell’inizio del campionato MotoGp 2015. Livio Suppo ha ribadito il clima di fiducia presente nel team: “Come ha detto Marquez, la pista di Phillip Island è particolare dato che ci sono curve difficili da trovare in altri posti. Il test in Qatar sarà molto importante e continueremo a lavorare ancora sull’elettronica basandoci anche sull’esperienza che stiamo facendo qui. Se a Sepang il problema più grosso era l’elettronica, qui è stato risolto. Siamo in una situazione molto preoccupante rispetto alla Malesia e dunque siamo ottimisti”.

Il team manager Honda si aspetta buone prestazioni domani da entrambi i piloti ufficiali. Marc Marquez oggi si è classificato secondo a soli 161 millesimi da Danilo Petrucci, invece Daniel Pedrosa è giunto ottavo con un distacco di ben 786 millesimi. L’ex campione della classe 250 deve fare molti più progressi rispetto al compagno, che comunque è motivatissimo a migliorare per tenere nuovamente dietro le Yamaha dei rivali Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Il terzo e ultimo giorni di test a Phillip Island sarà molto importante per tutti, sperando che la pioggia non faccia brutti scherzi…