Jorge Lorenzo: “Voglio firmare con Yamaha prima del Qatar”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Il mercato piloti potrebbe iniziare e finire prima del previsto. In un’intervista a Movistar TV Jorge Lorenzo confessa di voler chiudere la questione contratto con Yamaha quanto prima, magari già nel mese di marzo, alla vigilia o subito dopo il primo Gran Premio del Qatar, in modo da togliere ogni preoccupazione sul futuro e affrontare serenamente il campionato della MotoGP.

Nei giorni scorsi si è fatto un gran parlare di un possibile passaggio del campione del mondo dalla Casa di Iwata alla Ducati, ipotesi poi confermata da alcuni vertice di Borgo Panigale. Ma quando si è in pieno mercato piloti il dialogo tra team e piloti e atleti è una prassi comune. Prima di mettere nero su bianco è giusto e saggio sondare il terreno per eventuali cambiamenti.

Dopo aver chiuso la seconda giornata di test a Phillip Island in seconda posizione Jorge Lorenzo ha dichiarato in esclusiva per Movistar TV di voler rinnovare al più presto con la Yamaha: “Non ho fretta perché ho ​​fiducia nelle mie capacità e so di essere veloce. Ma il mio obiettivo, il mio sogno è quello di andare in pensione con la Yamaha” ha detto il tre volte campione iridato. Il suo obiettivo non troppo celato è di “cercare di eguagliare o persino superare i quattro titoli di Valentino”.

Anche se sarà difficile il maiorchino cercherà di chiudere l’accordo con Yamaha già nelle prossime settimane, probabilmente chiedendo un lauto aumento. E se il rinnovo non arriverà a breve, “se non siamo in grado di raggiungere un accordo nei prossimi giorni e si deve aspettare fino a Mugello o anche a Brno per annunciare la decisione sarà altrettanto positivo”.

L’ipotesi Ducati è quindi saltata? “Al momento la mia priorità è Yamaha, come ho sempre detto voglio finire la mia carriera con loro – ha concluso Jorge Lorenzo -. Forse al momento non hanno i piloti più sperimentati per vincere il Mondiale”.