MotoGP, Jorge Lorenzo: “Davanti anche a Phillip Island”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo dopo aver vinto il campionato MotoGP 2015 è il favorito per quest’anno e nei primi test in Malesia, sul circuito di Sepang, si è già messo davanti a tutti i rivali con distacchi importanti. A breve ci sarà un nuovo test a Phillip Island (Australia) e lui vorrà nuovamente dominare.

Il sito ufficiale Yamaha oggi ha pubblicato delle dichiarazioni importanti della spagnolo, impaziente di tornare in pista in sella alla sua moto: “Non vedo l’ora di fare i test a Phillip Islanda, perché le temperature sono più calde in questo momento – ha detto il campione del mondo – Vedremo se la moto è così forte qui, dopo che abbiamo avuto una buona partenza in Malesia. Sarà molto importante per testare le gomme su questa pista, dove di solito non ci sono problemi”.

 

MotoGP, Jorge Lorenzo motivato per il 2016

Jorge Lorenzo non intende adagiarsi sugli allori, nonostante il gap di vantaggio in Malesia sua Valentino Rossi, Marc Marquez e gli altri piloti: “Dobbiamo mantenere il nostro slancio e lavorare più intensamente al fine di comprendere meglio la moto, l’elettronica e le gomme. Poi vedremo se abbiamo continuato sulla strada giusta per lo sviluppo. Mi sento molto bene in questo momento e mi sto preparando mentalmente e fisicamente bene per la nuova stagione. Certamente sarà dura come l’anno scorso. Nonostante i buoni risultati a Sepang dobbiamo rimanere con i piedi a terra, perché questo sport è difficile. Le cose cambiano velocemente”.

Il maiorchino è molto carico e non vede l’ora di potersi mettere nuovamente alla prova a Phillip Island: “Sono pronto. Non vedo l’ora di guidare sulla pista australiana. Le temperature saranno alte, quindi è una buona occasione per raccogliere informazioni importanti con le nuove gomme e l’elettronica”.

La Yamaha in questo momento ha in Jorge Lorenzo il proprio pilota di punta, ma in generale va detto che anche Valentino Rossi se l’è cavata bene rispetto alla concorrenza. La moto di Iwata sembra essere la migliore: “Il test in Malesia è andato molto bene per la Yamaha. Abbiamo bisogno di fare meglio, ma nel complesso siamo molto soddisfatti del comportamento della moto. Yamaha ha lavorato molto bene in inverno, quindi non vedo l’ora di testare la moto su un altro tracciato. A Phillip Island di solito sono veloce”.

Il tre volte campione del mondo MotoGP conclude parlando dei rivali: “Stanno lavorando duramente, il test in Australia può cambiare molte cose. Sarà importante essere davanti fin dall’inizio di nuovo. Continuiamo a lavorare come abbiamo iniziato in Malesia. Proveremo nuovi materiali e miglioreremo la moto per la nuova stagione”.