France Craft Pixel: elettrica, low cost e fai-da-te (VIDEO)

(foto dal Web)
(foto dal Web)

 

Un’auto elettrica che si monta in garage con poche e semplici mosse, personalizzabile e a prezzo decisamente accessibile. La novità, tutta francese, va sotto il nome di Pixel è stata concepita ed elaborata da France Craft, una startup di Grigny.

 

Modulare e open source

Arriva dalla Francia la prima auto elettrica con montaggio fai-da-te: la vettura modulare open source – personalizzabile, facile da assemblare e con un’autonomia di 100 km – costa 10 mila euro e promette di rivoluzionare il mondo dei trasporti. Sarà infatti possibile costruirla direttamente in garage e cambiare in autonomia qualsiasi pezzo si rompa o non ci piaccia.

Si chiama Pixel ed è una creatura di France Craft, una piccola startup di Grigny, cittadina di 27 mila abitanti nella regione dell’Île-de-France, aelezionata da Business France tra le 22 realtà che hanno rappresentato l’innovazione transalpina al CES di Las Vegas. E’ la prima auto elettrica che costa meno di 10 mila euro, e a renderla speciale è il fatto che può essere costruita da chiunque, al pari di un tavolo o di una libreria. Soprattutto grazie alla semplicità del design: ogni veicolo è infatti composto da soli 580 pezzi, mentre un’auto “normale” ne conta dai 6 ai 10 mila.

Il look non sarà fascinoso come quello delle sue più costose “cugine” della categoria, ma Pixel presenta numerosi vantaggi concreti. Tanto per cominciare, il kit di sviluppo è completamente open source, il che consente una personalizzazione pressoché totale della vettura (dalla carrozzeria agli interni, fino agli accessori). Ne consegue che ogni pezzo può essere rimosso e sostituito, senza vincoli di “obsolescenza”. Non solo: l’auto può anche cambiare forma, allungandosi per trasportare un numero maggiore di passeggeri. E si può scegliere se installare un motore ibrido o elettrico.

La gamma Pixel comprende per il momento tre modelli con la stessa forma e la stessa struttura tubolare, ma con finiture diverse: X, Y e T. Il primo è destinato all’uso commerciale, il secondo è un’utilitaria e il terzo è pensato per il trasporto di persone. L’autonomia garantita, come accennato, è di 100 chilometri.

France Craft garantisce che i suoi veicoli sono omologati e hanno superato i crash test. Per mostrare la facilità di montaggio delle sue auto elettriche, inoltre, un apposito team organizzerà dimostrazioni aperte al pubblico nei laboratori dell’azienda.

La filosofia della startup mira all’azzeramento delle catene di montaggio, e dunque all’eliminazione di larga parte della filiera inquinante ed energivora dell’automotive. Per avere una Pixel basterà sceglierne la configurazione su internet, ordinarla e aspettare che i pacchi dei componenti arrivino direttamente a casa (i tempi di “produzione” si riducono a qualche ora di lavoro).