Auto, in Italia costa 600-700 euro al mese

(©Getty Images)
(©Getty Images)

Quanto costa mantenere un’auto in Italia? In media dai 600 a 700 euro al mese, una delle cifre più alte in Europa, anche a causa del costo elevato dei carburanti. Secondo un’indagine di LeasePlan l’Italia è il secondo Paese più caro del Vecchio Continente, secondo solo ai Paesi Bassi.

Un altro primato (o quasi) negativo per il Bel Paese dove guidare un’auto sta diventando una spesa sempre più insostenibile. Secondo quanto emerge dal CarCost Index di LeasePlan, uno studio sui costi di proprietà e di utilizzo dei veicoli a motori condotto in 11 Paesi europei, l’automobilista italiano spende in media dai 600 ai 700 euro al mese, comprensivi di carburante, assicurazione, tasse di proprietà e manutenzione ordinaria.

“Consigliamo sempre agli automobilisti – spiega all’Ansa Gavin Eagle, direttore commerciale di LeasePlan Italia – di considerare il quadro generale quando decidono se acquistare o noleggiare un’auto, sia di seconda mano che nuova. E’ importante far bene i conti globali che spesso non sono trasparenti quando si parla di un’auto in proprietà. Ecco perché il noleggio si sta affermando sempre più una soluzione alternativa al problema, capace di preventivare tutti i costi in modo chiaro e trasparente. In questo modo è possibile guidare un’auto nuova pagando una canone mensile predeterminato”.

A detenere il primato europeo è l’Olanda dove per mantenere un’auto si spendono in media fino a 800 euro al mese. Alle spalle dell’Italia troviamo il Regno Unito e la Svezia dove si arriva fino a 600 euro al mese, mentre i Paesi più economici sono Germania e Repubblica Ceca: in questi paesi si spendono poco più di 400 euro per un’auto a benzina e sui 450 per un diesel.