MotoGP, il Galles si candida per una gara dal 2018

MotoGP logo
MotoGP logo (©Getty Images)

Sono molti i Paesi con circuiti che ambiscono all’ingresso in MotoGP e poco tempo fa vi avevamo parlato di Austria e Finlandia, ma adesso spunta anche il Galles come candidato ad ospitare una gara a partire dal 2018.

Il portale web Crash.net spiega che i prossimi due Gran Premi di Gran Bretagna si svolgeranno sulla pista di Silverstone, sulla quale Valentino Rossi ha trionfato nel 2015, ma tra due anni anche il Galles potrebbe avere un proprio GP. Il tracciato nascerà sul terreno di Ebbw Vale e i lavori cominceranno appena saranno ultimate le contrattazioni con i potenziali finanziatori. L’annuncio, comunque, non dovrebbe tardare ad arrivare.

 

MotoGP Galles: il sogno diventerà realtà?

Martin Whittake, amministratore delegato della società che intende costruire il nuovo circuito del Galles, ha spiegato chiaramente qual è la situazione: “Non ci sono problemi di soldi. Siamo in fase di avanzamento dei negoziati e si spera che molto presto saremo in grado di fare un annuncio e, ovviamente, poi andare avanti con la costruzione. Ci sono le fasi del progetto, ma le fasi cruciali sono quelle di raccogliere i finanziamenti per partire. La pista è il nostro obiettivo primario in questo momento”.

Un portavoce ha svelato quanto segue su questo progetto MotoGP: “Il circuito del Galles è attualmente nelle fasi finali del processo di due diligence con gli investitori finanziari che sosterranno questo progetto. In linea con l’esclusività di questi accordi, non verranno commentate le voci sulla potenziale identità delle istituzioni finanziarie coinvolte. Una volta che i negoziati saranno stati completati, i sostenitori del progetto saranno resi pubblici e verranno rivelate dettagliatamente le tempistiche di costruzione”.

L’idea è quella di creare fino a 6.000 nuovi posti di lavoro in pista, due alberghi e un sito industriale. Sembra che questo progetto riceverà circa 30 milioni di sterline di prestiti da parte del governo gallese. Per quanto riguarda i finanziatori di spicco, si parla del più grande gruppo assicurativo della Gran Bretagna, ovvero Aviva. Il Galles vuole il proprio Gran Premio e lavora per trasformare il sogno MotoGP in realtà.