Moto2, Luca Marini: “Voglio correre contro mio fratello Valentino”

Luca Marini
Luca Marini (©Getty Images)

Dopo l’esperienza nel CEV Moto2 Luca Marini approda nella classe intermedia del Motomondiale con il team Forward Racing, dove avrà come compagno di squadra Lorenzo Baldassarri, amico di avventure nella VR46 Riders Academy. Ma oltre alle gare dovrà fare i conti con l’esame di maturità con le prime prove scritte in programma il 23 e 24 giugno, pochi giorni prima del GP di Assen.

Il fratello di Valentino Rossi ripercorre la sua esperienza nel Cev in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’: “Bellissima esperienza, gran team, ho imparato tanto. Pensavo che le prime gare avrei faticato, invece sono stato subito lì davanti e parallelamente agli altri anche il mio livello è cresciuto velocemente – ha raccontato Luca Marini -. Mi ha sorpreso vedere come su alcune piste abbiamo girato sui tempi del Mondiale. Peccato non esser riuscito a chiudere 3°: qualche podio in più, qualche errore in meno e potevo farcela”.

Ma può vantare di essere stato il primo italiano a salire sul podio del CEV Moto2, mentre il collega Nicolò Bulega ha vinto il titolo DEV Moto3. Un bello smacco agli spagnoli… E adesso inizia la nuova avventura nel team di Giovanni Cuzari e al fianco di un amico come Lory Baldassarri da cui potrà imparare tanto. Senza dimenticare che potrà contare sui suggerimenti del fratello Valentino Rossi: “Cerco di non disturbarlo troppo, lasciandogli i suoi spazi, anche lui deve concentrarsi sul suo lavoro. Un po’ di cose ce le siamo dette, per altre avrò tempo durante la stagione. Di sicuro è molto contento”.

Ma che stagione sarà per il Dottore secondo suo fratello minore? “L’ho visto molto bene. Lorenzo è andato forte (a Sepang, ndr), ma lui è lì. I giorni dopo Sepang era contento, vedrete che farà un’altra bella stagione”. Il sogno di Luca Marini è poter correre contro suo fratello: “Sin da piccolino ho sognato di correre contro di lui, bisogna che mi sbrighi”.

Per rileggere la nostra intervista esclusiva a Luca Marini clicca QUI.