MotoGP, Carlo Pernat: “Stoner può creare problemi in Ducati”

Carlo Pernat
Carlo Pernat (foto Facebook)

Carlo Pernat, noto manager di piloti molto conosciuto nell’ambiente del Motomondiale, è tornato ad esprimersi il merito al ritorno di Casey Stoner in Ducati per svolgere il ruolo di tester.

Viste le buone prestazioni dell’australiano nei test di Sepang, c’è già chi ipotizza un suo ritorno in pista come wild-card nel 2016 e magari come pilota ufficiale a tempo pieno nel 2017.

Carlo Pernat ai microfoni di Sky Sport ha fatto le seguenti dichiarazioni sul ritorno del due volte campione del mondo a Borgo Panigale: “Si tratta di un’ottima operazione dal punto di vista mediatico. Negli ultimi 45 anni la Ducati ha vinto solo con Casey Stoner. Dal punto di vista pratico, però, potrebbe creare qualche problemino mentale agli attuali piloti ufficiali. Andrea Iannone e Andrea Dovizioso vanno preservati, dato che sono loro a correre nel 2016”.

Il manager genovese spiega quindi che il rientro di Casey Stoner in Ducati potrebbe mettere pressioni eccessive ai rider ufficiali. Inoltre si dice pessimista per quanto concerne un ritorno a tempo pieno dell’australiano in MotoGP: “Secondo me una wild-card in Australia (Gran Premio di Phillip Island, ndr) è fattibile. Penso che la Ducati voglia convincerlo a tornare a correre nella prossima stagione, ma non credo che succederà. Stoner ha già dichiarato che non vuole tornare”.

Nel frattempo continuano a circolare indiscrezioni che danno l’ex Honda come possibile partecipante già alla gara di apertura del campionato MotoGP 2016 il 20 marzo in Qatar, dove si svolgeranno anche gli ultimi test pre-stagionali e lui dovrebbe prendervi parte. Il ritorno a tutti gli effetti come pilota ufficiale nel 2017 è molto difficile, ma la Ducati tenterà di persuaderlo. Sicuramente vederlo in pista contro Jorge Lorenzo, Marc Marquez e Valentino Rossi sarebbe affascinante. Però non bisogna farsi illusioni in merito, perché l’australiano era stato molto chiaro quando si è ritirato e anche successivamente. Non sarebbe tornato sui suoi passi.