MotoGP Sepang, Jorge Lorenzo: “Vietato dormire sugli allori”

Jorge Lorenzo (© Getty Images)
Jorge Lorenzo (© Getty Images)

 

Nella giornata conclusiva di test a Sepang Jorge Lorenzo ha confermato la sua statura di campione del mondo. Di più: la sua performance è stata così brillante che ha stupito perfino lui stesso. “Non avrei mai immaginato un inizio di stagione del genere”, ha dichiarato il maiorchino al termine della prova, come riporta Speedweek.

 

Tutto può cambiare

Il successo di Jorge Lorenzo a Sepang che sottolinea prima e più di tutto il suo vantaggio sul rivale più insidioso, Valentino Rossi, ma che secondo lo spagnolo dimostra anche che “la Yamaha ha probabilmente la moto più completa”. “Con la Bridgestone – afferma – non siamo riusciti a giocare con i nostri vantaggi su ogni rotta, con le gomme Michelin invece è possibile”. Il campione del mondo 2015 della MotoGP è poi convinto “che il mio stile di guida sia più adatto alle gomme Michelin rispetto a quello degli altri”.

Perché le gomme Michelin rappresentano un vantaggio per la Yamaha “Non è così semplice da spiegare”, risponde il campione del mondo. “[Bradley] Smith e [Pol] Espargaro hanno la stessa moto, non sono in grado di utilizzare il loro potenziale. Ma non so dire perché… Io a riesco a trarre vantaggio dalle gomme, ma ciò non significa che sia facile”.

“Siamo partiti decisamente meglio degli altri – prosegue Lorenzo – , ma la Honda riuscirà sicuramente a recuperare il ritardo. Honda e Ducati hanno solo bisogno di più tempo per capire le gomme”. Insomma, è ancora presto per cantar vittoria: “Quello di Sepang è stato solo un assaggio, ora arrivano Phillip Island e il Qatar. Bisogna vedere come andremo lì”. E “l’esperienza ci insegna che nelle corse tutto può cambiare molto rapidamente, dobbiamo quindi rimanere con i piedi per terra e non siano autorizzati a dormire sugli allori”, conclude Lorenzo.