Test Sepang, Danilo Petrucci: “Abbiamo lavorato davvero bene”

Danilo Petrucci
Danilo Petrucci (© Getty Images)

I primi test IRTA a Sepang si chiudono alla grande per il team Octo Pramac Yakhnich, con Danilo Petrucci che segna il 4° tempo e Scott Redding l’8°. Un buon avvio che dimostra giù un grande feeling con le nuove gomme Michelin e la centralina unica.

Sul tracciato malesiano Danilo Petrucci ha girato da subito ad un buon ritmo e realizzato il suo miglior tempo in 2’01″811, che gli ha consentito di essere il più veloce fino alla pausa pranzo. Nel pomeriggio non è riuscito a migliorarsi di molto ed è stato raggiunto da Jorge Lorenzo, Valentino Rossi e Dani Pedrosa, ma domani avrà modo di affinare ulteriormente la confidenza con la Ducati Desmosedici.

“Sono molto contento per questa prima giornata di test – ha ammesso il pilota umbro -. Stamattina mi sono trovato subito benissimo, con buone sensazioni. Abbiamo lavorato davvero bene. Forse nel pomeriggio ho tribolato un po’ senza riuscire a migliorare il tempo della mattina. Ma abbiamo visto quali sono i nostri punti deboli e per questo ho fiducia in vista di domani. Ero un po’ teso oggi perchè c’erano molte aspettative. Era importante rompere il ghiaccio – ha concluso Petrux – e non vedo l’ora di tornare in pista con l’obiettivo di essere veloce e costante anche domani”.

Prima esperienza con la Ducati per il neo arrivato Scott Redding, che da quest’anno prende il posto di Yonny Hernandez. Il primo giorno di prove ufficiali si conclude in ottava piazza dopo aver messo a segno 46 giri. “Le impressioni sono davvero buone. Sto bene, sia con il team che con la moto. E’ sempre un po’ difficile venire in Malesia e fare bene subito. Anche perchè per essere onesto questo non è uno tra i miei circuiti preferiti. Quello che dobbiamo fare è lavorare step by step per migliorare senza cercare di fare cose pazzesche. E’ chiaro che se miglioriamo il feeling miglioriamo anche la velocità. Ma adesso stiamo lavorando molto sul passo gara, sulla continuità – ha concluso il pilota britannico -. Questo viene prima del tempo sul giro che comunque è stato interessante”.