Marquez e Pedrosa a Sepang con due motori diversi

Marc Marquez Dani Pedrosa
Marc Marquez e Dani Pedrosa (©Getty Images)

Da domani scattano i primi test ufficiali MotoGP a Sepang, in Malesia, e c’è molta curiosità di vedere a che punto sono i vari team e piloti, considerate anche le rilevanti novità legate alle gomme Michelin e alla nuova centralina unica Magneti Marelli.

La Honda nel campionato 2016 punta a vincere, dopo un 2015 targato Yamaha, e dunque ci terrà fin da subito a mettersi davanti a tutti. Marc Marquez ha sete di nuove vittorie, dopo i due titoli già vinti nella classe regina del Motomondiale. E anche il compagno Daniel Pedrosa spera di poter dire la sua in ottica iridata.

Dalle ultime indiscrezioni è emerso che la scuderia di Tokio porterà a Sepang due diverse versioni del motore 2016. Una che è identica a quella provata nei test di Valencia al termine dello scorso campionato, l’altra invece ne rappresenta un’evoluzione. I collaudatori Hiroshi Aoyama e Takumi Takahashi li hanno provati in questi due giorni, ma da lunedì a giovedì saranno Marc Marquez e Daniel Pedrosa a testarli.

Takeo Yokoyama, il direttore tecnico di HRC, ha confermato a Speedweek le voci diffuse: “Naturalmente abbiamo a che fare con alcune nuove regole, la centralina standard e gli pneumatici Michelin. C’è molto da testare. Ma la prima necessità di Marc e Dani è trovare il ritmo di nuovo, perché sono più di due mesi che non si siedono su una MotoGP. Metteremo a confronto le due varianti di motore, ma ci prenderemo anche cura del telaio, della centralina e delle gomme. Speriamo che dopo questi tre giorni di test sarà chiaro in quale direzione lo sviluppo dovrebbe andare. Sarebbe utile anche per gli altri due test in Australia e Qatar”. La Honda proverà le due diverse versioni del motore e attenderà delle risposte positive da Marc Marquez e Daniel Pedrosa.