MotoGP: Michele Pirro inaugura la nuova Ducati GP16

Michele Pirro ha dato il via alla stagione 2016 della Ducati girando sul circuito della Malesia mercoledì 27 e giovedì 28, in attesa di vedere Casey Stoner sulla Rossa sabato e domenica. Dall’1 febbraio scenderanno in pista i due piloti ufficiali Andrea Iannone e Andrea Dovizioso per tre giorni di test IRTA.

La Casa di Borgo Panigale anticipa tutti e mentre quasi tutti gli altri piloti ancora devono atterrare a Sepang, Michele Pirro ha compiuto i primi giri sulla Desmosedici GP16. Le immagini arrivano come al solito dai social: “Vi presento la GP16 con numero 51… Bella un bel po’..!”, commenta il collaudatore di San Giovanni Rotondo, che anche nella scorsa stagione inaugurò la GP15 in gran segreto sul tracciato di Nardò.

In Malesia Pirro ha trovato una pista sporca a causa della 3 Ore della Malesia di GP3, tenutasi la scorsa settimana, ma il lavoro è proseguito senza troppi intoppi e ha potuto testare entrambe le moto che saranno affidate a Dovizioso e Iannone lunedì prossimo, quando prenderà il via la prima sessione di test ufficiali. Ma ancora prima sarà la volta di Casey Stoner che il 29 e il 30 gennaio potrà tornare sulla sua amata Desmosedici a distanza di oltre 5 anni dall’ultimo addio.

“La moto è veramente bella, è stata migliorata in alcuni particolari dalla precedente e in questa prima uscita tutto ha funzionato –  ha detto Michele Pirro come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Siamo contenti, abbiamo fatto circa una cinquantina di giri, come prima presa di contatto non è andata male, i tempi sono buoni. Ora in questi due giorni gli ingegneri studieranno i dati, ma mi sbilancio nel dire che la strada è quella giusta… Come miglior tempo ho ottenuto un 2’02”5, ma anche come passo non ero molto lontano, però abbiamo sempre fatto uscite brevi, senza mai ricercare la prestazione. Posso dire che abbiamo fatto un buon lavoro”.