Bernie Ecclestone: “Il dominio Mercedes non è un bene”

Bernie Ecclestone
Bernie Ecclestone (©Getty Images)

Bernie Ecclestone lancia l’allarme sul “dominio della Mercedes”, avvertendo che “non è un bene per la F1”, e alla vigilia del Campionato del mondo 2016 esprime l’auspicio che la Ferrari dia del filo da torcere alla Stella a tre punte.

 

La competitività prima di tutto

Al boss del Circus il dominio assoluto della Mercedes non va proprio giù. Com’è noto, con l’avvento della tecnologia ibrida in F1 la scuderia tedesca ha praticamente monopolizzato il podio negli ultimi due anni, costringendo la concorrenza ad accontentarsi delle “briciole”. E Bernie Ecclestone, intervistato giornale austriaco Tiroler Tageszeitung, non l’ha mandata a dire: “Il monopolio della Mercedes non fa bene a nessuno – ha scandito – . Mi auguro di poter vedere scuderie veramente competitive ad inizio stagione”.

Come i lettori di Tuttomotoriweb ben sanno, da quando le monoposto sono tornate a montare propulsori turbo, la scuderia di Brackley ha vinto ben 32 degli ultimi 38 appuntamenti iridati. Una supremazia assoluta e quasi imbarazzante, intervallata solo dai successi di Daniel Ricciardo nel 2014 e da quelli di Sebastian Vettel nella scorsa stagione.

“Confido nella Ferrari – ha concluso Ecclestone – , perché abbiamo finalmente bisogno di qualcuno che possa tenere il passo della Mercedes”. A buon intenditore…