F1, Kimi Raikkonen: “Il tempo dirà se possiamo vincere”

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen (©Getty Images)

Primo giorno di test Pirelli sul circuito di Paul Ricard in Francia con Kimi Raikkonen su Ferrari, Daniel Ricciardo su Red Bull e Stoffel Vandoorne su McLaren. Tutti sulle monoposto del campionato 2015 di Formula1.

Per il ferrarista 99 giri e il terzo tempo di giornata (a 1″ da Ricciardo), che comunque conta relativamente visto che oggi erano importanti altri tipi di aspetti.  Sono state provate tante gomme da bagnato, incluse quelle dello scorso anno, in ottica 2016 e Pirelli ha avuto modo di raccogliere molti dati utili.

Kimi Raikkonen ha così commentato il test odierno: “Penso che sia troppo presto per fare valutazioni- ha spiegato a Motorsport.com -. Abbiamo girato con la stessa gomma rain dello scorso anno e poi alcune delle soluzioni nuove. La sensazione è che siano meglio quelle del 2015, ma non ho provato tutte le soluzioni nuove”. Il finlandese non si sbilancia, ma è abbastanza positivo: “Penso che sia stato un bene girare. Era un po’ che non guidavo e poi si può sempre imparare qualcosa: è stata una sessione utile a capire di più come lavora la monoposto sul bagnato. Abbiamo potuto girare in condizioni simili per tutto il giorno. Così aiutiamo la Pirelli nello sviluppo ed è utile anche per noi. Insomma non è stato male…”.

A chi gli ha chiesto se il test può essere utilizzato come indicatore per la stagione 2016, ha minimizzato spiegando che correva con la Ferrari dell’anno passato: “Tutti noi vogliamo vincere, ma il tempo ci dirà se possiamo o no. Non abbiamo guidato un solo giro con la nuova vettura quindi vedremo come andrà tra un mese”

Domani al Paul Ricard sarà il turno di Sebastian Vettel, Daniil Kvyat e ancora Stoffel Vandoorne per la seconda giornata di test Pirelli.

Tempi Day1 Test Pirelli

1. Daniel Ricciardo – Red Bull RB11 – 1’08”718
2. Stoffel Vandoorne – McLaren MP4-30 – 1’09”131
3. Kimi Raikkonen – Ferrari SF15-T – 1’09”637