Sylvester Stallone: “Ayrton Senna mi voleva per un film”

Ayrton Senna
Ayrton Senna (©Getty Images)

Ayrton Senna voleva che Sylvester Stallone facesse un film sulla sua vita. E’ la rivelazione fatta in questi giorni dal noto attore americano, che era in buoni rapporti con il pilota purtroppo deceduto il 1° maggio 1994 dopo il terribile incidente nel Gran Premio di Imola.

Il famoso interprete di pellicole di successo come Rambo e Rocky ha infatti dichiarato: “Spesso abbiamo parlato al telefono e mi ha detto di apprezzare i miei film e sarebbe stato bello per me ricreare la sua vita interpretandolo nel film – riporta la ESPN – . Inoltre per mostrarmi i suoi colori, simili a quelli di Rocky, mi ha mandato un casco che è stato nella mia casa molti anni”. Quel caso successivamente è stato messo all’asta per beneficenza dallo stesso Sylvester Stallone.

L’attore oggi 69enne successivamente ha spiegato il motivo per il quale il film su Ayrton Senna non è mai stato realizzato: “Lui è stato dei più grandi piloti di tutti i tempi e mi volevo raccontare la storia della tua vita. Poi, purtroppo, è morto in questo terribile incidente a Imola e deciso che non potevo fare il film, era troppo difficile”.

La tragica morte del driver brasiliano ha fatto prendere quella decisione a Sylvester Stallone, il quale ha comunque partecipato a un film sul motorsport. Si tratta di Driven, nel 2001, ambientato nella Formula Cart e nel quale lui interpreta un esperto pilota di nome Joe Tanto. Non ebbe particolare successo. Nonostante una pellicola su Ayrton Senna non sia mai stata realizzata, non è detto che nei prossimi anni non possa tornare di moda l’idea di produrne una. Sylvester Stallone è ormai da tempo regista e produttore, potrebbe venirgli in mente di cimentarsi nel raccontare la storia della leggenda dell’automobilismo. Attualmente non risulta tra i suoi progetti, ma non ci sentiamo di escluderlo a priori proprio ora che ha fatto questa importante rivelazione.