Wayne Gardner: “Io e Doohan come Rossi e Lorenzo”

Wayne Gardner
Wayne Gardner (getty images)

Wayne Gardner è un famoso pilota che ha corso con la Honda dal 1984 al 1992 nella classe 500 del Motomondiale vincendo un titolo e arrivando secondo nella classifica generale in due occasioni. Nel paddock della MotoGP la sua opinione viene considerata sempre molto autorevole quando si tratta di affrontare alcuni temi importanti.

Il 56enne australiano nel corso della sua carriera è stato compagno del grande Mick Doohan, con il quale ha avuto della sana rivalità. Il noto portale Speedweek lo ha interpellato proprio su questo argomento chiedendogli se c’è del parallelismo rispetto ai rapporti che intercorrono tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo in questi anni: “Sì, probabilmente. Se due piloti molto veloci sono in una squadra, l’atmosfera è sempre tesa perché perseguono lo stesso obiettivo. Tra noi andava bene, eravamo concorrenti, ma noi ci rispettavamo. Naturalmente c’erano tensioni, ma che sono state alimentate dai media su. Odiavo quelle cose. Ogni piccola cosa è stata utilizzata per alimentare il fuoco. Ma Mick era un mio fan. In realtà, sono stato io che per primo lo ho contattato per venire in Honda. Ho organizzato la sua prova”.

Wayne Gardner dunque ammette che il clima teso con Mick Doohan c’era ai tempi, ma non sono mai arrivati ad attaccarsi come hanno fatto Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Va detto che prima degli ormai noti fatti di Sepang, i due piloti Yamaha non si erano quasi mai punzecchiati. Però la conferenza stampa tenuta dal Dottore con l’attacco a Marc Marquez, reo di favorire il connazionale, ha cambiato tutto.  Come abbiamo detto a più riprese, c’è ora molta curiosità nel vedere cosa avverrà nel campionato MotoGP 2016 alla luce di quanto avvenuto nelle battute finali dello scorso anno. Le tensioni hanno raggiunto livelli altissimi e in pista ci si può aspettare di tutto.