MotoGP, team clienti Honda a Sepang coi vecchi motori?

Cal Crutchlow
Cal Crutchlow (©getty images)

I team clienti della Honda potrebbero dover correre nei test di Sepang dei primi di febbraio con i vecchi motori utilizzati nel 2015. Un’indiscrezione ancora da confermare a livello ufficiale, ma che sta circolando con insistena in questi ultimi giorni.

Secondo quanto rivelato dal noto portale crash.net, i team LCR, per cui corre Cal Crutchlow, e Marc VDS (Jack Miller e Tito Rabat) si presenteranno ai test in Malesia con la moto del 2015. Altre voci spiegano che comunque il telaio sarà lo stesso montato sulle Honda Repsol di Marc Marquez e Daniel Pedrosa, che l’anno scorso hanno poi ripiegato su quello versione 2014 perché faticavano con quello nuovo.

Il motore 2016 dovrebbe essere dunque a disposizione solamente dei piloti ufficiali a Sepang, mentre rimane un punto interrogativo per quanto riguarda i test successivi a Phillip Island e Losail. Proprio in Qatar poi partirà il nuovo campionato MotoGP e in quell’occasione anche i team satelliti dovrebbero sicuramente montare il motore più evoluto. Ma già prima dell’appuntamento ciò dovrebbe avvenire visto che è difficilmente pensabile che queste squadre possano presentarsi al gran premio senza aver mai provato prima il nuovo propulsore Honda. Le indiscrezioni, però, sembrano viaggiare in questa incomprensibile direzione.

I tempi comunque stringono e andrà presa una decisione. Bisogna considerare che quest’anno tutti devono fare i conti con il passaggio alle nuove gomme Michelin e alla nuova centralina unica Magneti Marelli. Per i team clienti Honda sarebbe veramente uno svantaggio provare queste novità senza possedere al contempo il propulsore che poi utilizzeranno in gara, dovendo così svolgere il lavoro nei week-end delle gare quando ci sono i turni di prove libere. Uno scenario che li vedrebbe partire con un handicap non da poco. Nei prossimi giorni dovrebbero comunque esserci notizie di carattere ufficiale e terremo i nostri lettori aggiornati, come sempre.