L’Italia nella morsa della neve: ecco come prepararsi

(© Getty Images)
(© Getty Images)

 

L’Italia nella morsa di un freddo “siberiano”. E’ questa la previsione dei meteorologi per il prossimo weekend, dopo un inizio di stagione con temperature decisamente sopra la media. A scatenare neve e gelo un’irruzione che alimenterà un centro di bassa pressione che si posizionerà sulla Grecia e peggiorare il tempo al Sud e regioni adriatiche. Le precipitazioni, inizialmente piovose, diventeranno nevose nella notte di sabato e poi nella giornata di domenica. Con i soliti inconvenienti e disagi sul fronte dei motori.

 

Nella giornata di sabato sono previsti venti fortissimi di Maestrale tendenti subito a ruotare di Tramontana e poi Grecale in nottata. Piogge diffuse sulla Sicilia settentrionale e poi forti sulle coste settentrionali, ancora piogge in Puglia, Calabria, Molise, Abruzzo, Marche e fino alla Romagna, e (locali) in Sardegna. Mari molto agitati e neve su tutti i rilievi delle regioni suddette a quote via via più basse e a partire dai 400/500 metri delle regioni adriatiche e i 600 metri della Sardegna e del Sud. Bel tempo al Nord, ma molto freddo e ventoso.

Per domenica è ancora attesa la neve (anche mista a pioggia) fin sulle coste di Marche, Abruzzo, Molise, Puglia. Si coprirà di bianco anche la pianura sull’Irpinia. E ancora neve sopra i 3/400 metri sul Messinese, Catanese, Ennese, Palermitano e Reggino (a “rischio” sono anche le coste messinesi e del Reggino tirrenico). Temporali sul Messinese e Reggino. Soleggiato ma molto freddo al Nord e regioni tirreniche. Venti gelidi di Tramontana e Grecale.

Lunedì dovrebbero registrarsi le ultime deboli nevicate fino in pianura e sulle coste di Abruzzo e Molise, occasionali anche in Sicilia e Calabria tirreniche a quote sopra i 250 metri, oltre che in Appennino meridionale.

 

I consigli agli automobilisti

L’inverno, quindi, è arrivato a tutti gli effetti ed è sicuramente la stagione a cui gli automobilisti debbono prepararsi meglio, a partire dal classico cambio degli pneumatici estivi-invernali.

La raccomandazione per i lettori di Tuttomotoriweb è quella di mantenersi costantemente informati sull’evolversi della situazione, prestando attenzione alle “Allerte di protezione civile” e agli avvisi diffusi attraverso strumenti e mezzi di comunicazione. Si consiglia di seguire le indicazioni fornite dalle autorità, anche mediante l’emanazione di specifiche ordinanze relative alle criticità in atto nel territorio.

L’invito per chi risiede o svolge attività in aree individuate a rischio è quello di mettere in atto le necessariemisure di autoprotezione. Si raccomanda, in particolare per le precipitazioni nevose, di informarsi sulle condizioni di circolazione stradale e comunque privilegiare i trasporti pubblici e di limitare/evitare gli spostamenti e in caso di necessità utilizzare le necessarie misure di salvaguardia quali catene, torcia, coperte e acqua potabile a bordo del veicolo.