Ducati, record di vendite nel 2015

photo Facebook
photo Facebook

Ducati chiude il 2015 con un trend positivo che prosegue da cinque anni: negli ultimi dodici mesi la Casa di Borgo Panigale ha venduto oltre 54.800 esemplari, 9.683 moto in più rispetto al 2014, con una percentuale di crescita del 22%. Numeri che lasciano ben sperare per il futuro in attesa di altri successi in MotoGP e Superbike.

La Rossa di Borgo Panigale si conferma tra le moto più amate dagli italiani e non solo, grazie ai nuovi modelli lanciati con successo negli ultimi mesi e al nuovo brand Scrambler che ha subito conquistato consensi a livello internazionale, con oltre 16.000 immatricolazioni in tutto il mondo.

“Questa importante performance, che segna un traguardo storico per Ducati, conferma la strategia di espansione e consolidamento sul mercato globale e l’entusiasmo e la professionalità degli oltre 700 concessionari che operano in 90 paesi. – ha dichiarato in una nota ufficiale Andrea Buzzoni, Global Sales and Marketing Director Ducati Motor Holding -. La crescita, nella grande maggioranza dei paesi, conferma la validità dei nostri prodotti e della nostra linea strategica, tanto che, per la prima volta nella storia Ducati, una nostra moto, la Scrambler®, è entrata nella “Top 10″ delle moto più vendute al mondo”.

A traghettare le vendite della Rossa di Borgo Panigale contribuiscono in particolar modo i mercati italiano, britannico e tedesco, dove le Ducati sono sempre più apprezzate e ricercate. Nel 2015 è cresciuta la richiesta anche da parte del mercato Usa, con un + 14% di Ducati North America sulle vendite 2014, confermandosi come primo mercato. Crescita anche per i mercati Asia Pacific, tra cui è da segnalare il risultato ottenuto in Cina, che ha chiuso il 2015 con un incremento del 46%.

Il successo del 2015 è stato dettato non solo dalla Scrambler, in assoluto il modello più venduto, ma dall’introduzione di nuovi prodotti come la 1299 Panigale, la Monster e il nuovo Multistrada 1200. I nuovi modelli che Ducati ha presentato per il 2016 fanno guardare al futuro con ulteriore ottimismo e fiducia e intanto la pagina Facebook ha superato quota oltre 3 milioni…!