MotoGP, Shuhei Nakamoto: “Marquez-Pedrosa coppia migliore”

Shuhei Nakamoto (Getty Images)
Shuhei Nakamoto (©Getty Images)

Il campionato MotoGp 2016 prenderà il via il 20 marzo e c’è molta curiosità di vedere la rinnovata battaglia tra Honda e Yamaha con protagonisti quelli che sono considerati i migliori piloti del Motomondiale: Marc Marquez, Daniel Pedrosa, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Sarà interessante vedere se saranno loro a contendersi il titolo oppure se ci saranno delle sorprese, come ad esempio la Ducati. Con le novità a livello di pneumatici e di elettronica bisognerà vedere come si saranno preparate le squadre e un primo assaggio lo avremo nei test di febbraio.

Honda, Shuhei Nakamoto elogia Marquez e Pedrosa

Shuhei Nakamoto, vicepresidente di Honda Racing Corporation (HRC), nell’intervista concessa al quotidiano spagnolo Marca ha parlato in questi termini della prossima stagione per quanto riguarda Marc Marquez: “L’anno scorso non ha potuto lottare per il campionato l’anno scorso, ma resta il numero 1 in quanto a velocità. Ha avuto sei cadute e senza avrebbe potuto anche essere campione. Marc cerca di vincere ogni gara, ma sa che vincere il campionato è più importante. E’ molto giovane e gli serve più esperienza, credo che i risultati del 2015 lo abbiano aiutato a crescere”.

Marc Marquez è senza dubbio il pilota di punta del team Honda, ma nel box c’è anche un Daniel Pedrosa che senza noie fisiche sicuramente potrebbe dire la sua maggiormente anche in ottica iridata: “Nella seconda parte dell’anno è stato molto forte, con due vittorie, una a Motegi in condizioni molto difficili – afferma Shuehi Nakamoto -. Dani ha deciso fa un intervento chirurgico nel bel mezzo della stagione e penso che sia stata una buona decisione per il futuro. Alcuni fan lo hanno criticato, ma Dani è un pilota veloce. Marc e Dani, la nostra fila coppia per il 2016, è la migliore combinazione a mio parere”. Entrambi i piloti vanno in scadenza di contratto: “Dovremo parlare del rinnovo – spiega il vicepresidente Honda-. Noi lo non abbiamo ancora fatto, ma penso che possiamo fare l’annuncio a metà stagione”.