MotoGP, Marc Marquez: “Mi adatterei a Yamaha e Ducati”

Marc Marquez
Marc Marquez (©getty images)

Marc Marquez ha stupito tutti vincendo due titoli mondiali MotoGP nei primi due anni di partecipazione alla classe regina del Motomondiale. Mai nessuno ci era riuscito, ma il binomio composto da lui e dalla Honda è riuscito in questa impresa. Nel 2015 lo spagnolo si è segnalato soprattutto per le tante cadute e per la dura battaglia, in pista e fuori, con Valentino Rossi. Quest’anno vuole tornare a trionfare nella classifica piloti e il team giapponese farà di tutto per metterlo nelle condizioni ideali.

C’è chi si domanda se Marc Marquez su una Yamaha o su una Honda sarebbe in grado di fornire le stesse performance viste in sella alla Honda. A tal proposito il diretto interessato ha così risposto: “E ‘molto difficile dire con quale moto sarei più veloce – ha spiegato a Speedweek -. Per me la Honda 2014 è stata la moto migliore. Nel 2015 era ancora lei, ma abbiamo avuto più problemi. Forse si dovrebbe avere uno stile di guida completamente diverso per una Yamaha o una Ducati. Anch’io dovrei adattare il mio stile unicamente alle caratteristiche di queste moto”.

Il fenomeno di Cervera ha proseguito la sua analisi andando nello specifico: “Molti dicono che la Yamaha è molto adatta al mio stile di guida e che non sarei così veloce su una Honda o su una moto aggressiva come la Ducati. Ma penso che sia uno dei miei punti di forza, mi adatto molto rapidamente a qualsiasi tipo di moto. Dammi una supermotard o una Superbike, sono ancora veloce. Se un pilota ha una certa velocità, allora di solito ce l’ha anche su altre moto”.

Infine Marc Marquez cita un esempio che più volte è salto fuori, ovvero quello inerente alla diversa esperienza in Ducati di Casey Stoner e di Valentino Rossi: “Bisogna ricordare che solo Stoner è stato un talento così super da vincere con la Ducati. Valentino ha avuto un altro modello in un altro anno, ma non è mai stato così veloce come Casey. Ma in generale i piloti sono veloci su tutte le moto in modo rapido”.