F1, Valtteri Bottas: “Nessuna preferenza tra Ferrari e Mercedes”

Valtteri Bottas
Valtteri Bottas (© Getty Images)

Nell’estate del 2015 Valtteri Bottas sembrava ad un passo dalla Scuderia Ferrari per sostituire Kimi Raikkonen nel 2016, ma il giovane finlandese ha rinnovato con la Williams e deciso di proseguire la sua avventura al fianco di Felipe Massa. Ma nel futuro non è escluso che il sogno della Rossa possa diventare realtà…

Il presidente della Ferrari Sergio Marchionne e il team manager Maurizio Arrivabene hanno preferito rinnovare la fiducia a Raikkonen per un’altra stagione, ma difficile negare che Bottas sia un sogno nel cassetto per il 2017, anche se non l’unico, vista la crescita precoce dell’olandese Max Verstappen.

“Certo che è un marchio iconico in Formula 1 e anche fuori”, ha ammesso il pilota della Williams in un’intervista a UOL Esporte. “Tutti sanno che la Ferrari è qualcosa di grande. E, naturalmente, si tratta di una squadra molto interessante,” ha ammesso in un’intervista a UOL Esporte. “Ma ricordo anche che quando ero bambino guardavo le macchine della Williams che stavano vincendo gare e titoli. Quindi sono molto felice di far parte di questa squadra, una squadra storicamente importante”.

Il finlandese ha chiarito che, a differenza di piloti come Sebastian Vettel, che hanno lasciato sempre chiara la volontà di correre per la Ferrari grazie alla connessione della squadra per l’idolo Michael Schumacher, non ha particolare attaccamento a nessuna squadra. “Come pilota, oggi rispetto anche la Mercedes perché stanno vincendo, hai sempre voglia di essere in squadre che hanno le auto più veloci. Non ho preferenza particolari tra la Ferrari, la Williams o la Mercedes. Sono tutte buone squadre e il desiderio di ogni pilota è quello di avere la macchina più veloce”.

Alla fine della stagione 2016 quasi sicuramente si aprirà un posto libero a bordo della Ferrari, ma potrebbe accadere la medesima situazione ai box Mercedes. A quel punto sarà difficile la scelta per Valtteri Bottas