MotoGP, Maverick Vinales: “Marquez è il migliore”

Maverick Vinales
Maverick Viñales (©Getty Images)

Maverick Vinales nel 2015 si è guadagnato il titolo di Rookie of the Year nella speranza di poter conquistare in futuro il titolo più importante in MotoGP. Lo spagnolo all’esordio nella categoria ha messo in mostra buone qualità con una Suzuki che tornava nel Motomondiale dopo svariati anni. I suoi migliori risultati in gara sono stati i due sesti posti a Barcellona e Phillip Island. Nel 2016, se la moto farà passi in avanti, anche lui potrà fare ulteriori progressi e diventare un pilota ambito in ottica 2017.

Il Crew Chief del team di Hamamatsu lo ha già paragonato a Valentino Rossi e Casey Stoner, ma lui in questo momento ha un altro pilota che vuole prendere come esempio: “Per me il miglior pilota da seguire è Marc – riporta crash.net -. Abbiamo uno stile di guida molto simile e ogni volta che è davanti a me le cose funzionano bene. Prendendo in considerazione i campioni del passato, dico che mi sarebbe piaciuto seguire il numero 34, il leggendario Kevin Schwantz”.

Maverik Vinales non scorda poi di menzionare il suo compagno di box in Suzuki, Aleix Espargaro, ancora giovane ma con più esperienza di lui in MotoGP: “Anche dal mio compagno posso imparare. Ha la mia stessa moto e dunque la stessa potenza, corriamo anche con linee simili”. Il 20enne di Figueres è consapevole di dover fare progressi ancora e sa anche in quali aspetti soprattutto: “Devo lavorare soprattutto sulle mie partenze e primi giri. Penso che lì ci sia il più grande margine di miglioramento”.

Vedremo se lo spagnolo nel 2016 sarà in grado di fare un salto di qualità e se la Suzuki lo supporterà in questo. Sarà una stagione molto importante anche per il suo futuro. Come accennavamo prima, per il 2017 ci potrebbero essere un po’ di movimenti e il suo nome può interessare a qualche top team.