Formula1, Max Verstappen: “Voglio vincere più di un titolo”

Max Verstappen
Max Verstappen (©Getty Images)

Max Verstappen è stato senza dubbio la sorpresa del campionato 2015 di Formula1. Esordire a soli 17 anni mostrando così tanto coraggio e personalità non è da tutti. Il figlio d’arte al volante della sua Toro Rosso ha dato spettacolo con i suoi numerosi sorpassi ed ha vinto anche il confronto con il compagno Carlos Sainz junior. E nel 2016, spinto dal motore Ferrari, ci si aspettano ulteriori conferme e miglioramenti da parte sua. Anche perché in ottica 2017 i top team lo tengono in forte considerazione.

Il 18enne olandese ha grandi ambizioni per il suo futuro e nell’intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sports non le ha affatto nascoste: “Il mio sogno è quello di diventare campione del mondo e non solo una volta. Non importa con quale squadra”. Il suo nome è stato già accostato a Mercedes e Ferrari, ma fino al 2018 sarà la Red Bull ad averlo legato a sé contrattualmente.

Essere rimasto ancora per un anno in Toro Rosso è stata comunque la scelta giusta e ne è consapevole: “E’ un bene fare un altro anno qui e imparare molte cose nuove, perché si finisce mai di imparare. Ho ancora una lunga strada da percorrere e sono ancora molto giovane, quindi non mi dispiace restare qui un altro anno”. Molto umile il ragazzo e con questa mentalità potrà andare lontano sicuramente.

Max Verstappen è stato il rookie of the year nel 2015, ma non si accontenta di questo: “Ad essere onesti, non ho mai voluto confrontare me stesso con i rookies. Non è davvero una sfida, ma sicuramente è sempre bello essere quello che realizzato il maggior numero di punti. Ma ti vuoi confrontare va fatto con il meglio del meglio e quindi con i ragazzi più esperti”. Il figlio di Jos Verstappen presto sarà pronto a confrontarsi con i top driver della Formula1.