F1, Toto Wolff: “La Ferrari è una minaccia”

Toto Wolff
Toto Wolff (© Getty Images)

Toto Wolff, team principal della Mercedes, sa che il prossimo Mondiale di Formula 1 non sarà tutto in discesa come gli ultimi due. Da tempo la Scuderia Ferrari ha fatto grandi passi avanti e potrebbe mettere a rischio il primato delle Frecce d’Argento nella stagione 2016, dopo le buone prestazioni dimostrate negli ultimi mesi.

Il team di Brackely e i due alfieri Lewis Hamilton e Nico Rosberg partiranno ancora una volta con i favori dei bookmakers, ma guai ad abbassare la guardia, perchè già nel 2015 Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen hanno dato fastidio e ottenuto tre vittorie. Toto Wolff pensa che la sua Mercedes possa continuare a vincere, dopo aver conquistato quattro titoli in due anni, ma i progressi Ferrari non fanno dormire sonni tranquilli.

“Abbiamo molti motivi per essere scettici e dovremo sempre avere questo atteggiamento per lavorare nel miglior modo possibile anche nelle prossime settimane, sino all’inizio del Mondiale”, ha dichiarato il boss della Mercedes a Motorsport.com. “Quello che ho visto nei vari reparti è molto incoraggiante. Ora abbiamo bisogno di mettere insieme tutto quanto e cercare di ripartire da dove abbiamo terminato nel 2015. Il cronometro non mente mai e a Melbourne vedremo i risultati reali”.

La W07 Hybrid sarà la monoposto da battere ma fino al primo Gran Premio d’Australia i tecnici della scuderia di Maranello avranno tempo ed energie a disposizione per colmare il gap già dimezzato l’anno scorso. “Ferrari ha fatto un grande passo avanti dal 2014 al 2015 – ha sottolineato Toto Wolff -. Considerando le risorse di cui possono disporre dobbiamo prendere in considerazione la possibilità che possano fare lo stesso dal 2015 al 2016. La competizione è un bene. Ma la minaccia di un ritorno della Ferrari è da tenere in grande considerazione. Sarebbe un bene lottare per il vertice con la Ferrari – ha concluso -. Sarebbe la migliore delle avversarie”.